rotate-mobile
Cronaca Prenestino / Viale Telese

Scomparsa da 50 giorni, nonna Fernanda ritrovata morta a 500 metri da casa sua

Era scomparsa il 1 novembre. Ieri pomeriggio il ritrovamento in un'area verde di viale Telese

Nonna Fernanda è morta. La 91enne scomparsa il 1 novembre da viale Partenope è stata ritrovata ieri sera priva di vita in un'area verde recintata di viale Telese. A segnalare la presenza del corpo un residente che, affacciato dalla finestra, ha notato il cadavere. Sul posto la Polizia di Stato che ha constatato l'avanzato stato di decomposizione del corpo ed ha proceduto all' identificazione.

Si tratta di Fernanda Antonini ritrovata quindi a 500 metri dalla propria abitazione. Molto probabilmente è morta per un malore: il corpo non presenta segna di violenza. Restano però da chiarire alcune circostanze.

Come ha fatto una 91enne a raggiungere un'area così impervia? Il punto del ritrovamento è infatti situato all'interno di un parco recintato. Due le possibilità di accesso: scavalcare la recinzione e attraversare un cancello solitamente chiuso. Esclusa la prima ipotesi, resta da capire se e da quando quel cancello fosse aperto. Di più: oltrepassato il cancello l'area è impervia perché in salita e perché sommersa da sterpaglie fuori controllo. Come ha fatto una donna così anziana ad entrare è un aspetto tutto da capire.

Altro mistero è quello sui tempi di ritrovamento. Come mai nessuno si è accorto prima del corpo? Il punto del ritrovamento è a vista dai palazzi. Decine di abitazioni affacciano sull'area verde. Come è stato possibile che solo ieri qualcuno abbia notato la salma? L'ipotesi in questo caso è che le foglie abbiano coperto il corpo. Il vento di questi giorni ha così svelato la presenza del corpo.

Resta il dolore, atroce, della famiglia. Dal 1 novembre senza soluzione di continuità la famiglia cercava nonna Fernanda. Oltre 15.000 volantini hanno tappezzato la zona con la speranza di ricevere segnalazioni. Tutti gli ospedali sono stati battuti palmo a palmo, senza ricevere buone notizie. Ancora ieri si ragionava sulla possibilità di estrarre del DNA dagli effetti personali della signora per procedere ad una ricerca più evoluta. Sulle tracce di Fernanda Antonini c'erano i carabinieri della Compagnia di Piazza Dante e tutto il sistema di ricerche della Protezione Civile. Diverse anche le apparizioni in tv della famiglia, in particolare della nipote Laura, che su giornali e trasmissioni tv ha rilanciato l'appello per ritrovare la sua amata nonna.

Nel pomeriggio però la drammatica notizia. Sul corpo della donna è stata disposta, come da prassi, l'autopsia per escludere l'ipotesi di una morte violenta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa da 50 giorni, nonna Fernanda ritrovata morta a 500 metri da casa sua

RomaToday è in caricamento