rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Anguillara Sabazia

Esplosione ad Anguillara: dopo una settimana d'agonia muore una delle donne ferite

E' purtroppo morta la donna di 83enne rimasta ferita nello scoppio avvenuto in via Grotte Castellana una settimana fa

Si aggrava il bilancio dell'esplosione avvenuta in una villetta di Anguillara una settimana fa. E' purtroppo morta infatti la ferita più grave dello scoppio avvenuto in via Grotte Castellana. Si tratta di un 83enne che, dopo aver lottato per una settimana, è purtroppo morta nella mattinata di oggi al Sant'Eugenio. Qui si trovava ricoverata per le gravi ferite e ustioni riportate nella deflagrazione. 

A causare l'esplosione, secondo quanto accertato dai carabinieri della stazione di Anguillara e della compagnia di Bracciano, sarebbe stata una fuga di gas.  Al momento dello scoppio,  tre donne ed un uomo anziano si trovavano all’interno della villetta.  Le quattro persone, ferite, sono state soccorse. La più grave, la 83enne morta oggi, era stata portata all’Ospedale Sant’Eugenio di Roma.

La deflagrazione ha riportato conseguenze per il piano terra, ma l'edificio non ha subito danni strutturali e non sono rimaste coinvolte neppure le vicine abitazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione ad Anguillara: dopo una settimana d'agonia muore una delle donne ferite

RomaToday è in caricamento