Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Tufello: picchiata dall'ex e minacciata col coltello, salvata dal suo cane

Il morso dell'animale domestico ha costretto il 46enne a desistere dalle violenze. L'uomo è stato poi arrestato dalla polizia

Ha fiutato la situazione di pericolo nella quale si trovava la propria padrona ed ha morso l'ex compagno che la minacciava in casa con un coltello dopo averla picchiata. Le violenze si sono consumate nel pomeriggio di ieri nella zona del Tufello dove gli agenti di polizia hanno arrestato un 46enne romano, per maltrattamenti e atti persecutori ai danni della sua ex compagna.

AGGRESSIONE IN CASA - L'aggressione si è consumata all’interno dell’abitazione della donna nel popoloso quartiere del III Municipio Montesacro. In particolare la vittima, dopo aver subito vari colpi alla nuca, ad un  braccio e alle gambe, è stata costretta a rifugiarsi in una stanza.

MORSO DAL CANE - A fermare la furia dell’aggressore, armato di un coltello da cucina, ci ha pensato, questa volta il coraggioso cane, di cui la donna è proprietaria. L’animale infatti,  percepita la situazione di pericolo nella quale la stessa versava,  ha morso l’aggressore, facendolo desistere dalla sua azione e costringendolo ad allontanarsi dall’appartamento.

ARRESTATO DALLA POLIZIA - Gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti, del commissariato Fidene Serpentara e del commissariato Sant'Ippolito, intervenuti a seguito della segnalazione al 113 da parte della donna, sono stati informati dalla stessa dell’aggressione subita e del luogo dove il suo aggressore si era nel frattempo diretto. L’uomo, successivamente bloccato e arrestato dagli agenti, è risultato avere diversi pregiudizi di polizia per reati analoghi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tufello: picchiata dall'ex e minacciata col coltello, salvata dal suo cane

RomaToday è in caricamento