rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Valanga di insulti e minacce a Montino e Cirinnà per i soldi trovati nella cuccia: "Disarmante, sporgeremo denuncia"

Il lungo sfogo del sindaco di Fiumicino, coinvolto suo malgrado nel ritrovamento di 24.000 euro nascosti in una cuccia all'interno della sua azienda agricola di Capalbio: "Invece di plaudire a un comportamento onesto, buttiamo nell'arena chi quel comportamento l'ha avuto"

“Quello che sta succedendo in questi giorni è tanto incredibile quanto disarmante”: inizia così il lungo sfogo di Esterino Montino, sindaco di Fiumicino, coinvolto con la moglie, la senatrice del Pd Monica Cirinnà, in una vicenda riguardante il ritrovamento di 24.000 euro in contanti all’interno di una vecchia cuccia che sorge nella sua azienda agricola di Capalbio.

Il ritrovamento risale a qualche giorno fa, ed è lo stesso Montino a ripercorrere quanto accaduto nel dettaglio: “Durante dei lavori in un'area della nostra azienda agricola in cui è presente una vecchia cuccia per cani inutilizzata da anni, a più di 200 metri dalla nostra abitazione, vicino a un capannone per gli attrezzi e a ridosso di una strada comunale, un operaio e mio figlio trovano dei soldi - spiega - La prima cosa che fa mio figlio è  avvisarmi dell’accaduto. Noi eravamo a Roma al funerale del nostro avvocato. Al rientro ci mostra cosa ha trovato e insieme, immediatamente, decidiamo di chiamare i carabinieri. Cioè decidiamo di tenere il comportamento normale che chiunque dovrebbe avere quando trova qualcosa non sua. Voi cosa fareste se trovaste, nella vostra proprietà , un portafogli pieno di soldi non vostro? Sono certo che lo portereste dai carabinieri o dalla polizia”.

Lo sfogo del sindaco di Fiumicino: "Sporgeremo denuncia"

Montino prosegue confermando come i soldi siano stati consegnati ai carabinieri di Capalbio, che hanno avviato le indagini coordinati dalla procura di Grosseto: “La cosa incredibile è quello che succede dopo - spiega - una valanga di ingiurie, insulti, offese, veleno. Una vera gogna mediatica e social”. Il sindaco di Fiumicino ha fatto riferimento alle centinaia di messaggi e commenti seguiti alla notizia del ritrovamento, a suo parere riferita in modo tale da alimentare il dibattito “e lo scontro”.

“Vi farei leggere anche solo un decimo delle schifezze che in queste ore stanno circolando sul web: minacce, insulti sessisti e volgari contro Monica, insinuazioni di ogni tipo - è lo sfogo - Invece di plaudire a un comportamento onesto, buttiamo nell'arena chi quel comportamento l'ha avuto. Io lo trovo davvero disarmante”. Ai molti commenti ironici sul ritrovamento se ne sono infatti aggiunti altri dal contenuto decisamente più pesante, che hanno anche scatenato la preoccupazione della famiglia Montino, tanto da spingere i carabinieri a potenziare i controlli intorno alla proprietà.

Il sindaco di Fiumicino ha già annunciato l’intenzione di sporgere denuncia, lasciandosi andare poi a una riflessione: “Qualcuno ci ha pensato a cosa potrebbe provocare questo modo di fare? - ha chiesto - Ad esempio, nessuno si stupisca se domani, dopo quello che sta succedendo a me e a mia moglie, qualcuno che trovasse per caso soldi non suoi decidesse di intascarseli, piuttosto che sporgere denuncia e rischiare di passare lui per il delinquente. Cosa che, per altro, traspare da moltissimi commenti che tutti potete leggere. Questo è il modo migliore per favorire l'omertà e comportamenti disonesti: esattamente quello che, a parole e nei titoloni, si dice di condannare. Essere persone normali e oneste è diventato difficile”.

Proseguono intanto le indagini dei carabinieri per cercare di capire chi abbia lasciato i soldi - banconote di grosso taglio arrotolate e tenute insieme da semplici elastici - nella cuccia, e da quanto tempo. Le analisi si stanno concentrando sui numeri di matricola, e tra le ipotesi al vaglio c’è quella che si tratti di proventi di attività illegali, forse spaccio, nascosti nella cuccia e poi mai recuperati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga di insulti e minacce a Montino e Cirinnà per i soldi trovati nella cuccia: "Disarmante, sporgeremo denuncia"

RomaToday è in caricamento