menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il figlio è troppo violento: lei, a 79 anni, è costretta a lasciare casa

Per il figlio 62enne è scattata la denuncia all'Autorità Giudiziaria per maltrattamenti in famiglia

Sono stati gli agenti del commissariato Monteverde ad accogliere la richiesta di aiuto di un'anziana donna di 79 anni che, alla vigilia di ferragosto, è stata costretta a lasciare la casa in cui vive con il figlio a causa dell'ennesima aggressione da parte di quest'ultimo.

La donna ha raccontato ai poliziotti che il figlio, un 62enne romano, sin dai primi giorni di convivenza, ha tenuto un atteggiamento aggressivo nei suoi confronti, privandola di carte di pagamento e del cellulare. Aggiungendo che in più di un'occasione è stata aggredita fisicamente con calci e pugni. Nonostante i continui maltrattamenti, l'anziana donna non aveva mai voluto sporgere denuncia, né mai si è recata al Pronto Soccorso.

Gli agenti hanno accolto la richiesta d'aiuto della donna che non voleva più rientrare in casa temendo per la sua incolumità. 

Per il 62enne è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria per maltrattamenti in famiglia con espressa richiesta, da parte degli investigatori, di una misura cautelare nei confronti dell’uomo, anche salvaguardare la vittima 79enne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento