rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Monteverde, l'appartamento è un museo con 101 'pezzi': il più antico era del 2750 a.C.

La proprietaria di casa è finita nei guai. L'attività svolta rientra nel più ampio dispositivo di contrasto ai traffici illeciti predisposto dalla Guardia di Finanza di Roma

Aveva trasfortmato l'appartamento in un museo privato con 101 'pezzi', alcuni dei quali risalenti all'epoca protostorica e altri all'età ellenistico-romana. A scoprire il tesoro di una donna, di origini giordane, sono stati i militari della Guardia di Finanza dopo un blitz a Monteverde. 

In particolare, le Fiamme Gialle del 3° Nucleo Operativo Metropolitano dopo una minuziosa indagine hanno individuato nell'appartamento ampolle in vetro, balsamari, piccole bottiglie con ansa, monete e medaglie, accuratamente sistemate all'interno di alcune bacheche. 

Tra i reperti, spicca un rarissimo sigillo cilindrico mesopotamico di epoca protostorica con un'incisione di stile protodinastico, presumibilmente risalente al 2750 a.C..

La donna dovrà ora rispondere dei reati di detenzione abusiva di materiale archeologico e ricettazione dinanzi all'Autorità Giudiziaria di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monteverde, l'appartamento è un museo con 101 'pezzi': il più antico era del 2750 a.C.

RomaToday è in caricamento