Cronaca

Monte Compatri: rapinarono un distributore sulla Prenestina nel 2009, arrestati

I carabinieri sono riusciti a risalire ai responsabili del colpo messo a segno la vigilia di Natale del 2009 ai danni di una stazione di servizio sulla via Prenestina. I due ora si trovano in carcere

Dopo quasi due anni, i carabinieri sono riusciti ad arrestare i responsabili di una rapina a mano armata messa a segno la viglia di Natale del 2009 in un distributore di benzina in via Prenestina. Dopo un'articolata attività di indagine, sono finiti in manette due pregiudicati, un 35enne di origini rom e un calabrese di 30 anni. I due, a bordo di un'auto rubata poco prima, minacciando il gestore di un'area di servizio sulla Prenestina, e, dopo aver sparato alcuni colpi a scopo intimidatorio, si fecero consegnare parte dell'incasso.

Grazie al reperimento di alcune impronte sul luogo del reato, la visione dei fotogrammi dell'impianto di videosorveglianza e altre prove, i militari sono riusciti ad identificare e arrestati i due, che si trovano ora nei carcere di Roma e Paola (CS) e dovranno rispondere di rapina aggravata, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Compatri: rapinarono un distributore sulla Prenestina nel 2009, arrestati

RomaToday è in caricamento