Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Pietralata / Via di Pietralata

Stazione Tiburtina: molestava donne, fermato da agente in borghese

Si era già reso responsabile di diversi episodi di violenza sessuale alla stazione Tiburtina. Agente donna in borghese lo incastra

Un cittadino del Bangladesh resosi responsabile di diversi episodi di violenza sessuale, commessi in date diverse, ai danni di tre donne è stato fermato ieri sera dagli uomini della Sottosezione di Polizia Ferroviaria di Roma Tiburtina. L'uomo è stato fermato nell'area antistante l’ingresso di stazione su via di Pietralata.

Dopo l'ultima denuncia proveniente da una ragazza di 21 anni che era stata molestata sessualmente dal cingalese gli operatori polfer hanno rafforzato le indagini, anche con l’impiego di personale femminile, per individuare il soggetto sulla base delle dettagliate descrizioni fornite dalla ragazza, ed assicurarlo alla Giustizia.


Per incastrarlo è stato attivato un servizio di appostamento in abiti civili fino a quando l'uomo non ha avvicinato la poliziotta in borghese cominciando a molestarla. Prima che potesse portare avanti la molestia è stato fermato dalla pronta reazione dell’agente e del rapido intervento dei suoi colleghi. Condotto all’interno degli uffici di Polizia, sono state effettuate diverse individuazioni fotografiche nel corso delle quali le vittime hanno ricoonsciuto, senza ombra di dubbio, nel cingalese il responsabile delle molestie subite. Messo definitivamente di fronte alle pesanti accuse a suo carico, lo stesso ha ammeso di aver commesso i fatti contestatigli motivando tali comportamenti con la sola motivazione di avere un forte debole per il fascino femminile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione Tiburtina: molestava donne, fermato da agente in borghese

RomaToday è in caricamento