rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Montesacro / Piazza Conca d'Oro

Molesta e palpeggia adolescente sul bus 80, la giovane perseguitata tutte le mattine

L'uomo era arrivato ad offrirle dei soldi per proseguite con il suo atteggiamento molestatorio. In manette un 39enne

La toccava  e la molestava all’interno del bus 80 approfittando della presenza dei tanti passeggeri fino ad offrigli dei soldi. La vittima, una adolescente romana, ha cercato in tutti i modi di allontanare l’uomo che tutte le mattina saliva sul mezzo pubblico insieme a lei e, approfittando delle numerose persone all’interno, faceva di tutto per avvicinarla fino a palpeggiarla.

L’adolescente ha così deciso di raccontare quanto le stava accadendo ai genitori, che hanno così provveduto ad accompagnarla; una volta all’interno dell’autobus, (che da Porta di Roma arriva a piazza Venezia e viceversa) la giovane è stata nuovamente avvicinata dall’uomo, ed a questo punto la mamma ha chiamato la Polizia di Stato senza farsi accorgere,  fornendo agli agenti gli elementi utili a rintracciarlo.

Sono stati gli investigatori del commissariato Fidene Serpentara, diretto da Giuseppe Rubino, ad identificare un 39enne pakistano ed a denunciarlo e, una volta ottenuto provvedimento di custodia cautelare in carcere, ad arrestarlo a Potenza, con l’ausilio della Squadra Mobile del posto.

Condotto in carcere, dovrà rispondere di violenza sessuale su minore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta e palpeggia adolescente sul bus 80, la giovane perseguitata tutte le mattine

RomaToday è in caricamento