Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Borgo / Via della Conciliazione

Turista minorenne si perde in Vaticano, ritrovata dai vigili urbani

La 17enne aveva perso di vista il gruppo con il quale si trovava a Castel Sant’Angelo. E’ stata poi riaffidata alla famiglia

Immagine di repertorio

Ha perso di vista il gruppo di turisti coreani con il quale si trovava con la famiglia. E' accaduto sabato sera intorno alle 18,00 quando il gruppo di turiste, nonna con madre e due figlie, si trovava a Castel Sant’Angelo. Proprio qui la più piccola, 17 anni, ha perso il contatto con il gruppo e così, senza conoscere l'italiano, disperata, ha iniziato a vagare in via della Conciliazione alla ricerca dei suoi.

NOTA DI RICERCA - La nonna e le altre, dopo una breve ricerca, si sono nel frattempo rivolte ai vigili, cercando di descrivere la situazione a gesti, anche perchè le donne non parlavano né italiano né inglese: gli agenti del GSSU, sul posto con un presidio mobile, non senza difficoltà hanno dapprima raccolto la denuncia, annotando i dati e acquisendo una foto della ragazza, diramando poi la nota di ricerca nell'area.

TROVATA A PIAZZA SAN PIETRO - Fortunatamente, dopo circa mezz'ora, una delle pattuglie ha avvistato e assistito la giovane, che vagava in Piazza San Pietro: portata a Castel Sant'Angelo, la giovane e i parenti, dopo mille inchini di ringraziamento a tutti i Vigili, sono tornati in albergo.

UFFICI MOBILI - Un ritrovamento favorito dalla presenza dei due Uffici Mobili della Polizia di Roma Capitale, provenienti dal gruppo Prati e dal gruppo GSSU che sono presenti giornalmente a ridosso di Piazza San Pietro e di Castel San Angelo: essi forniscono il necessario supporto alla cittadinanza e alle pattuglie che lavorano a tutela del decoro e al contrasto dell'abusivismo commerciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista minorenne si perde in Vaticano, ritrovata dai vigili urbani

RomaToday è in caricamento