Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Minaccia figlia e compagna incinta davanti i parenti, la donna scappa dalla finestra

Le violenze in un’abitazione a Casal de’ Pazzi. L’uomo è stato arrestato dalla polizia

Ha minacciato figlia, moglie incinta e parenti di lei con un coltello. A rovinare la festa di famiglia un cittadino dell’Ecuador di 45 anni. Le violenze sabato sarà in zona Casal de’ Pazzi - Rebibbia.

In particolare l’uomo, in stato di ubriachezza, ha afferrato un coltello e  ha minacciato la compagna, in stato di gravidanza. Durante la serata, alla presenza di alcuni parenti della vittima e della figlia di questa, ancora minorenne, avuta da una precedente relazione, l’uomo, in escandescenza, aveva iniziato a prendersela prima con la minore e poi con i parenti della compagna che, spaventati, si erano allontanati da casa. 

Poi aveva continuato, strattonando la donna e minacciandola con il coltello. Lei, approfittando di un attimo di distrazione era riuscita a scappare dalla finestra della camera da letto. 

Il violento, che nel frattempo si era barricato in casa, quando ha visto arrivare gli agenti, chiamati dai parenti della donna,  è uscito dall’appartamento e, correndo verso di loro ha iniziato ad urlare frasi sconnesse. Bloccato dagli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti e del commissariato San Basilio, è stato accompagnato negli uffici di polizia dove è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. 

Il coltello è stato trovato dai poliziotti poggiato sul tavolo della cucina e sottoposto a sequestro.

Attuato per la vittima il protocollo “Eva”,  modalità operativa di primo intervento per la violenza di genere quale maltrattamenti in famiglia, stalking, abusi e liti familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia figlia e compagna incinta davanti i parenti, la donna scappa dalla finestra

RomaToday è in caricamento