Cronaca Mentana

Danneggia un locale, torna a casa e minaccia la madre con un coltello per avere del denaro

A finire in manette per maltrattamenti ed estorsione un uomo di 30 anni

Prima ha danneggiato un locale poi, una volta dimesso dall'ospedale dove era stato accompagnato per dei controlli, è tornato nella casa dove vive con la madre, ha impugnato un coltello ed ha provato ad estorcerle del denaro. E' accaduto a Mentana dove i carabinieri della locale stazione hanno poi arrestato un 30enne del posto per maltrattamenti in famiglia ed estorsione. 

Il giovane di origini romene, dopo ave dato in escandescenze in un esercizio pubblico di Mentana, dove aveva danneggiato diversi oggetti (bicchieri, tavoli e sedie), grazie all’intervento dei Carabinieri su richiesta del gestore, era stato riportato alla calma con tanto di ricovero in ospedale a Monterotondo, per ulteriori controlli sul suo stato psicofisico. 

Dimesso nel corso della notte e rientrato a casa, ha invece assalito la madre con un coltello da cucina per estorcerle del denaro. Solo il tempestivo intervento dei militari di Mentana ha scongiurato il peggio, il giovane è stato così arrestato e tradotto nel carcere romano di Rebibbia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danneggia un locale, torna a casa e minaccia la madre con un coltello per avere del denaro

RomaToday è in caricamento