rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

Minaccia la madre con una pistola giocattolo, ne nascondeva una vera

In manette un giovane romano di 26 anni

Ha estratto una pistola giocattolo mentre litigava con la madre, quando sono arrivati i carabinieri e hanno perquisito l'abitazione hanno trovato una pistola vera che l'uomo deteneva senza autorizzazione. I fatti in zona Porta Furba. Sul posto l’intervento dei carabinieri di Cinecittà e Centocelle.

A chiamare i militari è stata la madre, impaurita, dopo essere stata minacciata con una pistola da suo figlio. I carabinieri, giunti presso l’abitazione dei due, hanno iniziato la perquisizione nell’appartamento della famiglia, trovando la pistola utilizzata dal giovane per minacciare la mamma (risultata essere una pistola giocattolo priva di tappo rosso), nella camera da letto, una pistola “Glock” vera e funzionante completa di 2 caricatori e munizioni.

Durante l'arresto, il giovane ha compiuto azioni violente contro i militari, è stato comunque immobilizzato e trasferito nel carcere di Velletri. L’intestataria dell’arma, rintracciata attraverso il numero di matricola, è una ragazza romana di 26 anni, guardia giurata e conoscente del giovane, che ha ammesso ai Carabinieri di aver notato la mancanza della pistola da qualche tempo, ma che non ne aveva mai denunciato il furto nel timore di incorrere un qualche conseguenza: è stata denunciata a piede libero per omessa custodia di armi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la madre con una pistola giocattolo, ne nascondeva una vera

RomaToday è in caricamento