Armato di bastone distrugge casa e minaccia la moglie di morte

In manette per maltrattamenti e stalking è finito un uomo di 37 anni. L'arresto da parte dei carabinieri

Immagine di repertorio

Non voleva separarsi dalla moglie. Per questo l'ha minacciata di morte ed ha distrutto l'appartamento. Il marito violenti è un 37enne della provincia di Rieti ed è stato arrestato dai carabinieri di Montelibretti in flagranza di reato. 

Intervenuti nel centro storico di Montelibretti, a seguito della richiesta giunta al 112 dalla signora che segnalava una violenta aggressione da parte del marito all’interno della propria abitazione, i Carabinieri hanno bloccato l’uomo che, armato di un bastone in legno e di un filo in acciaio, aveva minacciato di morte la donna e mandato in frantumi il vetro di una porta dell’appartamento.

L’immediato intervento dei militari ha consentito di disarmare l’uomo e di accertare che la vittima aveva già presentato precedenti querele nei suoi confronti per altri episodi di violenza, a seguito dei quali la vittima viveva un forte stato d’ansia e di disagio.

Già conosciuto alle forze dell'ordine è stato portato nel carcere di Rebibbia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli, in attesa di udienza di convalida. Dovrà rispondere di maltrattamenti e stalking nei confronti della moglie da cui è in fase di separazione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento