menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ostia: punta la pistola contro il padre dopo una litie, in casa due ordigni esplosivi

L'episodio è avvenuto in via Vincon. L'aggressore è un 35enne già noto alle forze dell'ordine che non ha esitato a puntare l'arma contro i poliziotti intervenuti. In suo possesso un etto di marijuana

Spacciava droga e possedeva armi illegali. Ma a incastrarlo è stata una lite domestica. E' la vicenda di un 35enne di Ostia fermato ieri 19 marzo dalla Polizia, per aver minacciato il padre con una pistola calibro 8 modello 315 automatica .

LA SEGNALAZIONE - L'episodio è accaduto intorno alle 20.40 in via Guido Vincon. E' stata la vittima a chiamare il 113. Ha riferito all’operatore della Sala Operativa della Questura che il figlio, dopo una violenta lite, gli stava puntando contro l'arma.

IL TENTATIVO DI FUGA - Ricevuta la segnalazione, due volanti sono arrivate sul posto. Alla vista dei poliziotti, l'aggressore ha tentato la fuga. Ma si è presto accorto che si trattava di un'impresa fallimentare. Ha pensato così che la soluzione fosse puntare la pistola contro gli agenti. Un'azione aggravata dal fatto che il 35enne aveva nell’altra mano un busta con dentro due ordigni artigianali.

IL FERMO - Studiata la delicata situazione, la polizia ha cercato un dialogo a distanza con l'uomo che mostrava evidenti problemi di tossicodipendenza. Due agenti hanno seguito con attenzione i suoi movimenti. Altri due invece lo hanno sorpreso, disarmato e, in pochi attimi, bloccato.

LA PERQUISIZIONE - La perquisizione ha restituito 100 grammi di marijuana, una somma di denaro contante e alcuni fogli con nomi e somme correlate all’illecita attività dello spaccio di sostanze stupefacenti.

ARRESTATO - Una volta identificato, il romano già noto alle Forze dell'Ordine è stato portato negli uffici del Commissariato di Ostia. Dovrà rispondere per i reati di minacce, possesso illegale di armi e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli ordigni artigianali restano invece al vaglio degli artificieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento