menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Percile: condomini minacciati e perseguitati dal vicino di casa, arrestato 54enne

La denuncia da parte dei vicini. L'uomo era già stato denunciato in passato per stalking nei confronti di una donna

I pessimi rapporti di vicinato sono sfociati in una vera e propria persecuzione fatta di danneggiamenti, dispetti di vario genere, molestie telefoniche ad ogni ora del giorno e della notte, minacce gravi. Così il Gip del Tribunale di Tivoli, concordando pienamente con gli elementi di prova raccolti dai Carabinieri della Stazione di Licenza, ha emesso un provvedimento di custodia cautelare agli arresti domiciliari a carico di un 54enne di Percile, centro della Valle dell'Aniene in provincia di Roma.

DENUNCIA DAI VICINI - I vicini, che lo hanno denunciato, avevano dovuto cambiare le loro abitudini per evitare qualsiasi contatto con il persecutore che non perdeva occasione per insultarli e minacciarli. Anche solo uscire di casa era diventato una fonte di stress e preoccupazione; tornare a casa dal lavoro non era più un sollievo. Il 54enne, che già in passato era stato denunciato per stalking da un’altra donna, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento