rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Eur / Viale Erminio Spalla

Apre il gas dopo lite con la madre e minaccia di far esplodere la casa, fermato

E' accaduto in uno stabile occupato di viale Erminio Spalla, nella zona di Grotta Perfetta. Il 49enne fermato con un coltello in mano

Ha aperto la valvola del gas, ha preso la bombola e con un coltello in mano ha minacciato di far esplodere l’appartamento. Gli attimi di apprensione sono stati vissuti la scorsa notte nella zona di Roma 70 - Grotta Perfetta dove i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un romano di 49 anni, nullafacente e con precedenti, arrivato a minacciare l’estremo gesto al culmine di una lite con la madre in uno stabile occupato di viale Erminio Spalla

BOMBOLA DEL GAS - All’interno dell’appartamento dove viveva con la mamma, l’uomo ha aperto la valvola di sicurezza di una bombola del gas, prelevata dalla cucina, e brandendo un coltello di grosse dimensioni, ha minacciato di farla esplodere. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione delle altre persone che vivono nello stabile che hanno contattato immediatamente i Carabinieri al pronto intervento 112, riferendo della lite animata in atto.

DISARMATO E AMMANETTATO - Giunti in breve tempo in viale Spalla, i militari hanno raggiunto l’abitazione e sono riusciti, dopo una breve colluttazione, a disarmare e ad ammanettare il 49enne che ha opposto anche resistenza. L’uomo è stato poi trasportato all’ospedale Sant’Eugenio e ricoverato presso il reparto di psichiatria, dove è piantonato dai militari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mentre, il coltello e la bombola del gas sono stati sequestrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre il gas dopo lite con la madre e minaccia di far esplodere la casa, fermato

RomaToday è in caricamento