Cronaca

Minacce al giornalista di Agorà: "Ti aspettiamo sotto casa quando porti il cane"

La lettera di minacce arriverebbe in seguito a un servizio sulla tessera del tifoso e la sicurezza negli stadi: "Ti aspettiamo quando la sera porti fuori il tuo cane dietro casa" recita il messaggio

Federico Ruffo, giornalista del programma di Rai 3 “Agorà”, in seguito ad un suo reportage sulla tessera del tifoso, ha ricevuto una busta contenente minacce e una cartuccia di fucile da caccia che è stata recapitata stamattina.

Nella lettera anonima scritta con un normografo c'era scritto: "Giornalista infame, spia della Digos, noi non dimentichiamo, ti aspettiamo quando la sera porti fuori il tuo cane dietro casa". E' stata immediatamente avvertita la Polizia e - dice l'azienda - attualmente sono in corso le indagini.

Il servizio, andato in onda su Rai3 mercoledì 10 novembre, aveva mostrato le numerose falle nell'impianto di sicurezza dello stadio Olimpico di Roma in occasione del derby e le immagini esclusive degli scontri fra tifosi fuori dello stadio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce al giornalista di Agorà: "Ti aspettiamo sotto casa quando porti il cane"

RomaToday è in caricamento