Ladro seriale ripulisce auto in sosta e minaccia carabinieri con un coltello

E' accaduto in via in Lucina. Colto in flagranza di reato dai militari il 28enne ha estratto l'arma nel tentativo di guadagnarsi la fuga

Prima ha depredato un'auto in sosta poi, colto con le mani nel sacco dai carabinieri, non ha esitato a minacciarli con un coltello, sperando di riuscire a farla franca e evitare l’arresto. Ma, nonostante l’arma impugnata, un 28enne egiziano, senza occupazione e con precedenti, è stato bloccato dai Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina.

FURTO IN AUTO - I fatti ieri notte, dopo che il ladro aveva già razziato alcune auto in sosta ma, non contento, aveva puntato un altro veicolo parcheggiato in via in Lucina, in Centro Storico. Una volta forzata la portiera, l’uomo, però, non ha fatto i conti con  la vigilanza attiva dei Carabinieri della vicina caserma che lo hanno 'pizzicato' in flagranza.

MINACCE COL COLTELLO - Nel tentativo disperato di fuga, il 28enne ha estratto un coltello e minacciato i Carabinieri ma è stato ammanettato senza conseguenze. Oltre all’arma che è stata sequestrata, i Carabinieri hanno trovato nel suo zaino quattro autoradio, un navigatore satellitare, alcuni capi d’abbigliamento e vario materiale, tutto rubato. Il ladro seriale è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo. Dovrà difendersi dalle accuse di furto aggravato, rapina impropria e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento