menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bus schiaccia il piede a un loro amico, adolescenti si scagliano contro l'autista

Alla base del danneggiamento un incidente accorso ad un 15enne rimasto schiacciato con il piede sotto la ruota del mezzo pubblico

In cinque hanno creato il caos a bordo di un bus minacciando pesantemente l’autista, anche di morte secondo quanto riferito dai testimoni, e poi danneggiando un finestrino con un martelletto frangivetri. E’ accaduto su un mezzo Atac della linea 916 in transito nella zona di Primavalle. Alla base dell’atteggiamento aggressivo dei cinque adolescenti, tutti minorenni, un incidente accorso ad un loro amico, rimasto schiacciato con il piede sotto la ruota dell’autobus dopo essere sceso alla fermata con altri 15 amici. 

La chiamata al 112 è arrivata nella prima serata di mercoledì 31 marzo dopo che l’autista del 916 era stato costretto ad interrompere la corsa su via di Torrevecchia, all’altezza di via Benedetto Aloisi Masella. Qui il mezzo pubblico era stato preso a calci e pugni nella parte posteriore da un gruppo di circa 15 ragazzi, amici dei cinque poi rimasti sul 916. Scesi alla fermata il mezzo pubblico in ripartenza avrebbe schiacciato il piede di un 15enne, poi refertato in ospedale, per poi riprendere la propria corsa. 

Da qui la prima reazione dei ragazzi che erano scesi con il 15enne, a cui hanno poi fatto seguito le minacce all’autista da parte del resto del gruppo di teenager. Parole pesanti quelle rivolte dai ragazzini all’autoferrotranviere sino a quando uno dei cinque ha preso un martelletto frangivetro dal bus ed ha colpito un finestrino centrale danneggiandolo. 

Da qui l’impossibilità per l’autista di proseguire la linea con l’arrivo sul posto dei carabinieri della stazione Roma Montespaccato. Trovati i cinque adolescenti ancora sul bus, tre ragazzi e due ragazze, di età compresa fra i 15 ed i 17 anni, gli stessi sono quindi stati denunciati a piede libero per danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio e riaffidati ai genitori dopo aver comunicato l'informativa all'Autorità Giudiziaria del Tribunale dei Minori.  

Acquisite le immagini di videosorveglianza presenti a bordo dell’Atac ed ascoltati i testimoni, i militari dell’Arma si sono poi recati al Policlinico Universitario Agostino Gemelli dove un 15enne, facente parte del gruppo sceso per primo dal 916, era stato refertato per una contusione al piede, causata secondo quanto riferito dal ragazzo, dalla ruota del mezzo pubblico che poco prima glielo aveva schiacciato. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento