Tor Bella Monaca: picchia la sorella per avere i soldi della madre malata

L'ennesima aggressione con il coltello in largo Mengaroni. La vittima ferita con un coltello da cucina

L’ennesima lite e le minacce seguite da urla e botte. Una storia che ormai si protraeva da anni, un incubo finito per una donna di 48 anni residente in largo Ferruccio Mengaroni, a Tor Bella Monaca, vittima di minacce, percosse e vessazioni da anni da parte dello stesso fratello. Un incubo terminato con l'intervento della polizia, allerata dalla donna in lacrime dopo l'ultima aggressione subita con un coltello da cucina. Equipaggio della volante arrivato sul posto ieri sera poco dopo le 21 che si è trovato la donna 48enne ancora in lacrime e terrorizzata sulle scale del palazzo del proprio appartamento. Tanto che, alla vista degli agenti ha cercato rifugio dietro di essi. Dapprima rassicurata, gli agenti hanno raccolto le prime informazioni dalla donna, la quale ha mostrato i segni delle percosse subite al volto ed alcuni tagli provocati con un coltello al braccio, aggiungendo loro che il responsabile di tali ferite, suo fratello, si trovava ancora all’interno dell’abitazione.

FRATELLO NELL'ABITAZIONE - Gli agenti sono così entrati in casa trovandosi davanti l’uomo il quale, palesemente infastidito dalla loro presenza, ha tentato di uscire. All’interno, oltre l’uomo, la madre, ammalata e allettata, necessitante di cure continue e delle quali si occupa quotidianamente la figlia.

MAZZA DA BASEBALL - Dagli agenti è stato trovato il coltello da cucina con il quale era stata aggredita la donna che, subito dopo, ha mostrato loro anche la mazza da baseball usata dal fratello nel pomeriggio, nel corso di un’altra aggressione talmente violenta da richiedere anche in tale circostanza l’intervento della Polizia ed il trasporto in ambulanza della donna presso l’ospedale Villa Irma, dove era stata medicata e dimessa con una prognosi di dieci giorni per trauma cranico e ferita da taglio ad un avambraccio, ma nonostante ciò, al suo rientro a casa, il fratello l’aveva nuovamente picchiata e minacciata di morte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ARRESTO - La donna, ormai tranquillizzata dalla presenza dei poliziotti, è in tal modo riuscita a rompere il ‘muro’ di angherie alle quali da tempo era sottoposta ‘confessando’ loro che la sua storia di maltrattamenti da parte del fratello andava avanti ormai da anni, durante i quali diversi sono stati gli interventi da parte di Polizia e Carabinieri in quanto più volte si sono verificate situazioni di liti e aggressioni da parte dell’uomo di 49 anni, arrivato anche a minacciare di morte la sorella se non gli avesse consegnato i soldi della pensione della madre. Condotto presso gli uffici del  Commissariato di ‘Casilino Nuovo’, al termine delle indagini, il 49enne è stato tratto in arresto per minacce, lesioni aggravate, maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento