Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Baby truffatori acquistano microcar con un assegno rubato, denunciati

Due minorenni di 15 e 16 anni denunciati per truffa e ricettazione. Avevano acquistato il veicolo da un privato pagandola 4500 euro. Per il venditore l'amara sorpresa: l'assegno ricevuto era rubato

Avevano acquistato una microcar da un privato pagandola 4500 euro. Ma per il venditore l'amara sorpresa: l'assegno ricevuto era rubato. Due minorenni di 15 e 16 anni residenti in provincia di Frosinone, avevano risposto ad un annuncio su di un sito web specializzato. Una volta pattuito il prezzo, il venditore, un 21enne di Roma ha consegnato la microcar ai due su di un carrattrezzi a Gaeta.

I due ragazzini hanno poi esibito al venditore un documento d'identità dicendo che si trattava del proprio padre e l'assegno firmato con le stesse generalità. L'indomani, il 21enne, andato in banca per incassare la cifra, ha scoperto da accertamenti che si trattava di un assegno rubato.

La vittima ha denunciato l'accaduto alla polizia che ha chiesto all'Autorità Giudiziaria un decreto di perquisizione presso la casa dei due minorenni. La microcar è stata poi rinvenuta dagli investigatori del Commissariato Villa Glori e riconosciuta dal 21enne.

I due minori, incensurati, sono stati denunciati in stato di libertà per i reati di truffa e ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby truffatori acquistano microcar con un assegno rubato, denunciati

RomaToday è in caricamento