Metro A: collassa scala mobile alla stazione Repubblica, feriti tifosi del Cska Mosca

Sul posto anche la sindaca Virginia Raggi: "Dobbiamo capire cosa sia successo"

Ventiquattro feriti di cui cinque gravi, e tra loro uno che rischia l'amputazione del piede. E' il bilancio, drammatico, della serata di martedì 23 ottobre a Roma dove, nella stazione Repubblica è letteralmente collassata la scala mobile della Metro A. Tanti i feriti, molti sono tifosi russi del Cska Mosca, alcuni, meno gravi, italiani. "Si è sentito un boato ed è venuto giù tutto", racconta un testimone.

L'incubo è iniziato intorno alle 19. Secondo i primi racconti dei testimoni gli ultras del Cska, almeno un centinaio, stavano saltando e intonando cori sulla scala mobile. Quindi il boato e il crollo della scala. Poi le urla. Immediati i soccorsi. Sul posto Polizia, Carabinieri, ambulanze del 118, militari dell'Esercito e Vigili del Fuoco. La stazione è stata chiusa e evacuata. I feriti sarebbero almeno 24, di cui cinque gravi (qui il video dei soccorsi).

Il video choc del crollo a Repubblica

Molti sono rimasti incastrati tra le lamiere. Uno di loro rischia l'amputazione di un piede. I Vigili del Fuoco hanno portato e utilizzato il carro sollevatore per estrarre i tifosi rimasti incastrati, mentre militari dell'Esercito, Polizia e Carabinieri, all'esterno della stazione, davano soccorso ai feriti per consegnarli al personale medico sul posto. Per permettere i soccorsi tutta piazza della Repubblica è stata temporaneamente chiusa e così Atac ha deviato le linee bus H-40-60-82-64-70-170-910 fino alle 22 quando la strada, su disposizione delle autorità, è stata di nuovo aperta.

Scontri tra tifosi fuori l'Olimpico

 

Secondo alcuni tifosi russi, tuttavia, "nessuno stava saltando sulle scale mobili". Non escluso, infatti, che l'incidente sia stato causato da un guasto tecnico improvviso alla scala mobile. A far chiarezza sarà Atac che ha avviato una indagine interna per verificare le esatte motivazione del crollo, anche con l'ausilio delle videocamere di sorveglianza. Anche la Procura di Roma ha aperto una indagine. Al momento il fascicolo è aperto per lesioni. 

Sul posto anche la sindaca Virginia Raggi: "Dobbiamo capire cosa sia successo. Esprimo a nome della città di Roma la solidarietà per i feriti. Siamo a loro disposizione per supportarli quanto meglio". Intanto la stazione Repubblica della Metro A è stata posta sotto sequestro dagli inquirenti. I treni della metro continuano a transitare senza fermarsi alla stazione. 

scale mobili repubblica2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Coronavirus, a Roma città 25 nuovi positivi al Covid19: 34 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento