Rinvio Metro C, esposto alla Corte dei Conti del Codacons: "Una vergogna europea"

L'azione legale è stata avanzata dall'associazione a difesa dei consumatori dopo l'annuncio di un ennesimo rinvio: "Accertare il danno erariale"

“Una vergogna europea”. Così è stata definita la metro C dal Codacons, il Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell'Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori, che questa mattina ha presentato un esposto alla Corte dei Conti di fronte all'ennesimo rinvio nella partenza della nuova linea metropolitana, a giugno 2014. L'associazione chiede di accertare il “danno erariale prodotto dall'ennesimo rinvio della Metro C e dall'inattività della talpa meccanica che si prolunga dal 2011”.

A spiegare i motivi del ricorso il presidente Carlo Rienzi: “La situazione della Metro C è divenuta oramai intollerabile. Continui rinvii, lavori a rilento, ritardi di ogni tipo, e ora si scopre addirittura che la talpa meccanica che avrebbe dovuto scavare le gallerie della nuova linea è ferma a San Giovanni dall'ottobre del 2011” afferma. Per il presidente del Codacons tutto questo è un “danno per i cittadini, privati di un servizio essenziale come la metropolitana” ma è anche la causa di un aumento “abnorme” dei costi “passati da meno di 2 miliardi di euro a oltre 5 miliardi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le conseguenze per l'associazione che lavora a difesa dei consumatori possono essere davvero pesanti: “Temiamo seriamente che la Metro C possa non vedere mai la luce. Allo stato attuale e considerati gli infiniti problemi connessi all'opera che si prolungano da anni, ai cittadini romani risulta difficile credere che il progetto possa un giorno diventare realtà. Ciò che è certo, è che la vicenda della linea C ha regalato a Roma l'ennesima figuraccia agli occhi dell'Europa e del mondo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento