Metro B1, fermata Annibaliano: 33enne lancia sassi dai binari

E' stato fermato dagli operatori Atac mentre minaccia i passeggeri lanciando sassi dai binari. E' successo questa mattina alla fermata Annibaliano della Metro B1

La saga della B1 si arricchisce di un nuovo, curioso, episodio. Un uomo di 33 anni è stato bloccato dagli operatori Atac mentre minacciava i passeggeri lanciando sassi dai binari. E' successo questa mattina alla fermata Annibaliano. Il 33enne, italiano, è stato allontanato dalla stazione dalla polizia. Nessuna ripercussione sul servizio.

LA DINAMICA - Il 33enne è improvvisamente sceso sui binari minacciando di lanciare sassi, presi dalla massicciata, contro i passeggeri rimasti in banchina. L'operatore di stazione Atac in servizio ad Annibaliano, ha subito allertato la Centrale Operativa per rallentare il traffico dei treni ed è sceso con le guardie particolari giurate della stazione per tentare di far risalire l'uomo, in evidente stato confusionale, sulla banchina.

L'INTERVENTO - Dopo pochi minuti la situazione è tornata alla normalità: l'uomo è stato calmato, messo in sicurezza ed è intervenuta anche una pattuglia della polizia che l'ha preso in consegna, facendolo allontanare dalla stazione.

Nessuna ripercussione sul servizio della linea metropolitana: il rallentamento di pochi minuti ha consentito di evitare conseguenze ben più gravi per l'incolumità dell'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

Torna su
RomaToday è in caricamento