Cronaca

Guasto metro B: tratta ancora dimezzata. Treni fermi tra Basilica San Paolo-Monti Tiburtini e San Paolo-Jonio

Dopo il venerdì nero dei pendolari tecnici ancora a lavoro per ripristinare la linea sull'intera tratta

Metro B ancora a mezzo servizio. E' ancora interrotta parzialmente con servizio dimezzato la linea metropolitana romana alle prese da venerdì con un guasto tecnico del servizio nella tratta Basilica San Paolo-Monti Tiburtini e in quella Basilica San Paolo-Jonio, in tutte le direzioni. 

Dopo circa 24 ore il guasto è stato ripristinato con il servizio che ha ripreso regolarmente. 

Un venerdì nero per i pendolari che usufrusciono della metro B costretti ad una 'battaglia" per accaparrarsi un posto sui bus navetta mezzi a disposizione da Atac per sopperire al disagio. Notevoli gli assembramenti che si sono formati davanti alcune stazioni e alcune fermate dei bus. 

Metro B che già dalla mattina di ieri era stata rallentata a causa di un precedente guasto tecnico alla stazione Bologna. Dalle 11 i treni si sono mossi a ritmo ridotto per 40 minuti. A distanza di 24 ore resta immutata la situazione, con i disagi attenuati dalla giornata festiva e dalla poca affluenza di persone al servizio della linea B. 

Sulla metro dimezzata è intervenuta il blog Odissea Quotidiana che senza mezzi termini chiosa: "È da ormai 24 ore che la linea B della metropolitana è interrotta nelle tratte Basilica San Paolo-Monti Tiburtini e Basilica San Paolo-Jonio. Sul campo viaggiano la navette sostitutive, naturalmente sovraffollate all'inverosimile, con buona pace del 50% di riempimento e del distanziamento sociale.

Sul tavolo, è bene ricordare, ci sono dal 2019 ben 425 milioni del Ministero pronti ad essere spesi, ma che l'Amministrazione non riesce ad impegnare nelle gare. Tra le varie lavorazioni ci sarebbe l'aggiornamento dei sottosistemi di sicurezza, che garantiscono il monitoraggio in tempo reale dello stato della linea.

Insomma questo lungo blocco si sarebbe potuto benissimo evitare se sulla metropolitana si fosse disposto l'aggiornamento degli interruttori e dei sensori di monitoraggio, che avrebbero consentito di individuare il problema e risolverlo nottetempo - conclude il blog -. Ecco, magari l'assessore Calabrese (che non possiamo taggare perchè ci ha bloccati), dovrebbe rispondere con serietà su queste domande, anziché cercare di difendere la colata di bitume sul lungotevere che i consiglieri grillini definiscono una "grande opera".

Articolo aggiornato alle ore 18:00 del 1 maggio 2021 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guasto metro B: tratta ancora dimezzata. Treni fermi tra Basilica San Paolo-Monti Tiburtini e San Paolo-Jonio

RomaToday è in caricamento