Metro A dimezzata, mattinata di caos: resse a Termini e navette strapiene

Primi disagi questa mattina con la chiusura della linea da Termini ad Arco di Travertino. Passeggeri infuriati si sfogano sui social

Caos a Termini (foto da Twitter di @Belushivive) e navette in fila all'Alberone

Code alle fermate e passeggeri messi a dura prova dalla chiusura della metro A scattata questa mattina (QUI TUTTE LE INFO) per consentire i lavori finali sulla linea C. Sono sette le fermate chiuse, da Termini ad Arco di Travertino. E il servizio navetta che copre la tratta ha dato non pochi problemi agli utenti, anche ai ben informati sui disagi previsti (e annunciati) nei giorni scorsi. 

Dalla ressa sulla banchine della stazione Termini, dove scatta il blocco, alle lunghe file in attesa delle navette, le MA4 - 60 in totale - stracariche di utenti pigiati come sardine, o incolonnate sulla strada nonostante percorrano le vie preferenziali normalmente riservate ai bus, lo scenario non è proprio quello dell'efficienza. I mezzi sostitutivi passano ogni 5 minuti, con possibili variazioni a seconda del flusso di utenza, ma i tempi sono troppo lunghi rispetto a quanto ci si metterebbe in metropolitana. Circa 30 minuti per percorrere la tratta. 

Le segnalazioni degli utenti

E i romani, come spesso accade specie quando si tratta di trasporti al collasso, si sfogano sui social network. Sulle bacheche di Twitter a Facebook rimbalzano foto di "fiumi" umani che attraversano Termini, o navette una dietro l'altra sulla strada, bloccate nel traffico. Nicola scrive, con scatto allegato: "#metroA la situazione a Termini e questa. Senza un brandello di vergogna #atac questa città voi volete affossarla definitivamente". Costanza, sempre con foto di passeggeri accalcati: "Un bel lunedì mattina sulla #metroA (dimezzata)a #Termini. L'optional #Atac delle norme di sicurezza. @Roma". Francesco saluta ironico: "Un abbraccio agli amici romani che hanno votato #M5s, bloccati in coda nei tunnel della #metroA con 40 gradi fuori e 65 dentro". E ancora Mela: "Impossibile prendere bus sostitutivi. Stracolmi. Consiglio: usare trenino da tuscolana per arrivare a Termini #atac #roma @InfoAtac #MetroA". E Michele: "Se un parigino a Roma prendesse la #MetroA, potrebbe convincersi di poter scendere ai Campi di Marte. Nel 1889".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nota di Atac

In relazione ai servizi sostitutivi della "Metro A dimezzata" è arrivata poi la precisazione di Atac che in una nota stampa scrive: "Dall'inizio del servizio di oggi, alle ore 5.30, il servizio di bus sulla linea MA4, che sostituisce la tratta della Metro A Termini-Arco di Travertino interrotta per lavori fino al 3 settembre, si è svolto secondo quanto programmato: sessanta bus in strada, per oltre 500 corse della navetta MA4, che hanno garantito tutte le partenze previste. Il servizio dei bus sostitutivi è stato regolare e ha garantito l'intera domanda di trasporto per tutti i viaggiatori che, una volta scesi dai treni della metropolitana, si sono serviti delle navette per proseguire il viaggio. Complessivamente, sino alle ore 14 sono stati oltre 50 mila i passeggeri trasportati dai bus messi in campo da questa mattina".

Personale Atac in campo

"Ai capolinea metro e nei luoghi di partenza delle navette - scrive ancora l'azienda dei trasporti romana - sono stati schierati 140 addetti per fornire assistenza, mentre lungo il percorso dei bus sono in servizio sono stati impiegati 50 ausiliari del traffico - affiancati alle pattuglie della Polizia locale Roma Capitale -  per garantire la marcia delle vetture e contenere i tempi di viaggio che, ovviamente sono superiori a quelli dei treni metro che viaggiano in sotterranea e senza semafori stradali e traffico".

Attività informativa 

"Particolare attenzione anche alla parte informativa - conclude Atac - attivata già da diversi giorni: sono stati affissi in stazioni e a bordo di bus e tram 3600 cartelli con tutte le informazioni al pubblico e poi cartelloni e adesivi calpestabili per guidare i viaggiatori dai treni al servizio navetta. Informazioni al pubblico anche su display, fonia e social network. I lavori in corso sulla linea A della metropolitana - eseguiti dal consorzio metro C - che hanno richiesto la chiusura della tratta Termini - Arco di Travertino, sono  necessari per consentire il completamento della stazione San Giovanni".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento