rotate-mobile
Cronaca Esquilino / Piazza Vittorio Emanuele II

Vende metadone nei giardini di piazza Vittorio, 41enne in manette

L'uomo è stato sorpreso dalla polizia

Non solo spaccio di hashish, cocaina e marijuana, ma anche metadone. Ad allestire il business un 41enne, poi arrestato dalla polizia. Sono stati gli agenti della squadra giudiziaria del commissariato Esquilino, diretto da Stefania D’Andrea, a piazza Vittorio Emanuele II, a fermare lunedì pomeriggio un cittadino georgiano per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Lo straniero, è stato colto in flagranza all’interno dei giardini di piazza Vittorio Emanuele II, mentre stava cedendo un flacone contenente circa 30 grammi di metadone ad un connazionale. Inoltre, durante la perquisizione, è stato trovato in possesso di ulteriori 330 grammi della medesima sostanza e di 115 euro in contanti, provento dell’attività illecita, sottoposti a sequestro.

L'arresto è arrivato nell'ambito dei servizi straordinari di prevenzione e controllo del territorio, previsti con ordinanza del Questore, nelle aree della Stazione Roma Termini e di piazza Vittorio Emanuele II, così come stabilito in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per rendere più sicura la zona e contrastare forme di degrado urbano.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende metadone nei giardini di piazza Vittorio, 41enne in manette

RomaToday è in caricamento