Cronaca

Borseggiata al mercato: studentessa individua ladri e li fa arrestare

Il telefonino è stato restituito alla ragazza, una studentessa di Treviso

Le immagini della Polizia Locale

Una rapina finita con le manette ai polsi. E' quanto successo ieri mattina, al mercato di Porta Portese. Una pattuglia della Task Force del Comando Generale e del Gruppo Monteverde ha fermato una coppia di borseggiatori di nazionalità rumena.

Gli agenti sono stati chiamati da una ragazza che aveva appena subito il furto del suo telefonino. La studentessa, di Treviso e vacanza a Roma, era in compagnia di un'amica, quando una persona le si è avvicinata per rubarle il cellulare. La giovane ha quindi individuato un uomo, quello che secondo lei era il presunto ladro, in compagnia di una donna, che cercava di allontanarsi approfittando della confusione.

Una volta fermata la coppia si è dichiarata estranea ai fatti e così la giovane ha allertato i vigili presenti. L'uomo ha anche svuotato le tasche volendo dimostrare di essere vittima di uno scambio di persona. Un espediente abbastanza diffuso, in cui chi compie materialmente il furto è veloce a disfarsi della refurtiva, consegnandola ad un complice. Un trucco che non ha tratto in inganno gli agenti che hanno rinvenuto il cellulare rubato nelle tasche della donna.

A questo punto i due sono stati arrestati per "furto con destrezza". Su disposizione del magistrato il telefonino è stato restituito alla ragazza, che ha potuto così far ritorno a casa con una storia a lieto fine da raccontare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggiata al mercato: studentessa individua ladri e li fa arrestare

RomaToday è in caricamento