Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca / Esquilino / Piazza di Porta Maggiore

Porta Maggiore, mercatino illegale nelle aree verdi: intervengono i carabinieri

Lo sgombero, effettuato con il supporto del personale Ama, fa parte di un piano di controlli straordinari "ad alto impatto" nell'area di Porta Maggiore

Un mercatino abusivo, allestito sul marciapiede e sulle aree verdi di piazza Porta Maggiore da alcuni cittadini stranieri, è stato sgomberato dai carabinieri con il supporto del personale Ama. L’intervento fa parte di un più ampio servizio straordinario di controllo del territorio “ad alto impatto” messo in campo dai carabinieri della compagnia di Roma Piazza Dante, con il supporto di altre compagnie del Gruppo di Roma, del Gruppo Tutela Lavoro e delle unità cinofili del Nucleo carabinieri Santa Maria di Galeria in zona Porta Maggiore e vie limitrofe. Con l’obiettivo di contrastare ogni forma di illegalità e degrado.

Derubato un turista statunitense

Tra gli interventi effettuati, i carabinieri della Stazione Roma Tuscolana hanno arrestato due cittadini francesi, senza fissa dimora, di 26 e 29 anni che, in concorso tra loro, si erano impossessati di uno zaino, contente 500 euro, e di proprietà di un turista statunitense. In totale, i carabinieri hanno identificato 57 persone, la maggior parte sono stranieri, ed eseguito verifiche su 23 veicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta Maggiore, mercatino illegale nelle aree verdi: intervengono i carabinieri
RomaToday è in caricamento