rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Il medico di Roma che certificava vaccinazioni anti Covid sarà sospeso

L'odontoiatra e medico di base con studio nella zona del quartiere Tuscolano, a novembre era finito nel mirino della procura perché – secondo la tesi di chi ha indagato – aveva certificato 9 green pass falsi, tra cui anche quello del comico Pippo Franco

L'odontoiatra e medico di base con studio in zona Colli Albani, che a novembre era finito nel mirino della Procura capitolina perché, secondo gli investigatori, aveva certificato 9 green pass falsi, tra cui anche quello del comico Pippo Franco, è stato arrestato ed è finito ai domiciliari. Non solo. Il medico, secondo quando si apprende, sarà sospeso dall'ordine.

A.A., queste le iniziali del medico, è accusato di falso ideologico in atti e documenti informatici pubblici. Oltre a lui sono state denunciate anche le 13 persone che avrebbero usufruito delle due false certificazioni. A far finire il medico nel registro degli indagati fu l'operazione portata avanti dai carabinieri che a novembre scorso sequestrarono i certificati contraffatti, tra i quali quello di Pippo Franco, anche lui indagato.

Dalle indagini condotte dai carabinieri del nas, coordinati dalla procura di Roma, è emerso tra l’altro che alcuni pazienti falsamente vaccinati, nel giorno della presunta somministrazione, si trovavano a centinaia di chilometri da Roma. 

Stando ai primi accertamenti, il medico di base avrebbe ricevuto 20 fiale di vaccino da cui era possibile inculare 120 dosi, mentre agli inquirenti ne risulterebbero somministrate 156. I nas hanno anche verificato che nella data in cui risultava l'avvenuta somministrazione del vaccino, alcuni indagati erano fuori Roma mentre altri avrebbero ricevuto la dose in una data successiva a quella indicata sul proprio green pass.

A.A., sarà anche sospeso dall'ordine. Il provvedimento, a quanto si apprende, scatterà dopo la comunicazione formale della misura cautelare a suo carico. "Aspettiamo la comunicazione ufficiale e poi provvederemo alla sospensione", ha sottolineato all'Adnkronos Salute il presidente dell'ordine dei medici di Roma e provincia Antonio Magi. Il presidente Magi sottolinea che l'ordine "seguirà quanto previsto dalle legge in questi casi".

Benedetto Giovanni Stranieri, l'avvocato di Pippo Franco, interpellato ha precisato: "Il mio assistito ha regolare green pass e ha effettuato anche la terza dose. Siamo ancora in attesa della decisione del Riesame dopo l'istanza di dissequestro della certificazione. Lui è stato coinvolto in questa vicenda per telefonate intercorse tra altre persone".

Quella della contraffazione delle false vaccinazioni non è una novità nel Lazio. Mesi fa, finì nei guai un medico dei castelli romani che si faceva pagare 50 euro per ogni dose false di vaccino che inoculava. In quel caso, ai pazienti no vax veniva iniettata una soluzione salina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il medico di Roma che certificava vaccinazioni anti Covid sarà sospeso

RomaToday è in caricamento