Meccanico con il pollice verde, in casa due piante e 12 chili di marijuana

Nei guai è finito un uomo di 40 anni. La scoperta della piantagione casalinga da parte dei carabinieri

I 12 chili di marijuana sequestrati dai carabinieri a Zagarolo

Un meccanico con il pollice verde per la marijuana. A finire nei guai è stato un 40enne di Zagarolo, trovato con la cannabis indica dai carabinieri della locale stazione del Comune dei Monti Prenestini ed arrestato con le accuse dicoltivazione e detenzione ai fini di spaccio disostanze stupefacenti. 

Meccanico con la marijuana a Zagarolo

L’uomo,meccanicodi professione e già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici, è stato sorpreso mentre stava curando la sua piccola piantagione casalinga di cannabis indica allestita in una camera della sua abitazione, ubicata nella periferia di Zagarolo. 

Due piante e 12 chili di marijuana 

Due le piante sequestrate insieme ad ulteriore sostanza dello stesso tipo, per un totale di 12 chili di marijuana defogliata,oltre a vario materiale per il confezionamento delle dosi. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento