Cronaca Ostia / Lungomare Paolo Toscanelli

Balini, presidente del Porto di Ostia, scarcerato dopo dieci giorni

Balini era accusato di associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta, riciclaggio, impiego di denaro e trasferimento fraudolento di valori

Mauro Balini, presidente del Porto di Ostia, torna libero.

Il numero uno di una delle principali attività del litorale romano era stato arrestato lo scorso 29 luglio, con le accuse di "associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta, riciclaggio, impiego di denaro e trasferimento fraudolento di valori". 

Il tribunale del Riesame di Roma ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Maria Grazia Giammarinaro.

Secondo l'accusa, Balini, insieme ad altre tre persone, avrebbe pilotato il fallimento di Ati Spa, società che aveva curato la realizzazione del infrastruttura. 

Nel corso del suo interrogatorio di garanzia, Balini aveva ricostruito le tappe della vicenda che lo vede coinvolto, rivendicando la bontà del proprio operato e respingendo le accuse a suo carico. I tre indagati arrestati avevano ottenuto i domiciliari già all'indomani del blitz.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balini, presidente del Porto di Ostia, scarcerato dopo dieci giorni

RomaToday è in caricamento