menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maurizio Varamo trovato morto in casa: addio al direttore della scenografia del Teatro dell'Opera

A chiamare le forze dell'ordine, arrivate sul posto un amico di Varamo. Scenografo, costumista e direttore aveva 65 anni

Lutto nel mondo dello spettacolo: è morto Maurizio Varamo, direttore della scenografia del Teatro dell'Opera di Roma. Aveva 65 anni.  E' stato trovato senza vita nel pomeriggio del 25 settembre, nella sua abitazione in via Forte dei Marmi, a Fiumicino.

A chiamare i soccorsi, arrivati sul posto alle 14 di questo pomeriggio, un amico di Varamo che non aveva più sue notizie da tre giorni. I vigili del fuoco, entrati nell'abitazione, hanno trovato l'uomo già cadavere. Sul posto anche la polizia. Si indaga sulle cause del decesso ma, dai primi riscontri, si tratterebbe di morte naturale.

Varamo era scenografo, costumista e direttore del teatro da più di venti anni. "Apprendo con emozione e grande sconcerto dell'improvvisa scomparsa di Maurizio, grande maestro di scena in perfetto stile rinascimentale e amico di lunga data, con cui ho avuto l'onore di lavorare come presidente del comitato 'Carnevale Romano' e della commissione Cultura di Roma Capitale. Maestro scenografo del Teatro dell'Opera, con la sua arte ci ha fatto emozionare. Memorabili le scene del Carnevale Romano", afferma il deputato Fdi già presidente della commissione Cultura di Roma Capitale Federico Mollicone.

"Lancio un appello al vicesindaco di Roma e assessore alla cultura Bergamo affinchè sia ora intitolato il laboratorio scenotecnico di via dei Cerchi a Maurizio Varamo e si lavori al "MO" il Museo dell'Opera. Era un suo desiderio e sicuramente la giusta soluzione per la valorizzazione dell'immenso patrimonio scenografico e costumistico dell'Opera italiana", conclude Mollicone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento