Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Addio a Massimo Fagioli, lo psichiatra dell'analisi collettiva a Trastevere

Per molti è stata una delle più grandi menti del suo tempo. "Un genio assoluto", dice chi lo ha conosciuto

Si terrà sabato prossimo, 18 febbraio, in via Roma Libera 23 l'ultimo saluto a Massimo Fagioli, lo psicanalista morto nella giornata di ieri a 85 anni. Qui, nel cuore di Trastevere, quartiere in cui svolgeva le sue famose sedute collettive, in tanti gli renderanno l'ultimo omaggio. 

Per molti è stata una delle più grandi menti del suo tempo. "Un genio assoluto", dice chi lo ha conosciuto. Massimo Fagioli era nato nel 1931 a Monte Giberto, in provincia di Ascoli Piceno è autore di 23 libri. E' notissimo, in particolare, per 'Istinto di morte e conoscenza', il suo capolavoro teorico, scritto nel 1970, diffuso in decine di migliaia di copie, tradotto in molte lingue. Un testo, spiega il suo editore, "che racchiude le scoperte fondamentali della Teoria della nascita, con la quale lo psichiatra ha rivoluzionato dalle fondamenta la conoscenza sulla mente umana, a partire dalla scoperta dell'origine biologica del non cosciente". 

Fagioli ha legato la sua immagine a quei seminari di "analisi collettiva", originalissime sedute di psicoterapia di gruppo, uniche nel loro genere, rivolte in modo gratuito e senza distinzioni a migliaia e migliaia di persone.  In uno stanzone di 120 metri quadrati a Trastevere, all'angolo di piazza San Cosimato, per quattro giorni a settimana, il professore guidava una seduta di analisi collettiva capace di richiamare centinaia di persone.  La partecipazione è gratuita e solo chi vuole, alla fine, lascia qualcosa, senza che nessuno controlli. 

Sedute di gruppo andate avanti per quasi 40 anni e nate dalla sua critica alla psicanalisi per ricchi e alle teorie di Freud. Si legge in un'intervista a Repubblica: "Freud? Un imbecille". E i freudiani? "Criminali". Come criminali? "Come chiamare una società che vuole curare solo chi ha da spendere almeno diecimila euro all'anno? La cura deve essere per tutti, non solo per i ricchi". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Massimo Fagioli, lo psichiatra dell'analisi collettiva a Trastevere

RomaToday è in caricamento