rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Femminicidio / Appio Tuscolano / Viale Amelia

Femminicidio a Roma, donna uccisa a colpi di pistola fuori dal ristorante

La vittima è un'avvocata di 34 anni, Martina Scialdone. L'omicidio poco dopo le 23 di venerdì in zona Furio Camillo, fermato un 61enne

Femminicidio a Roma. Una donna di 34 anni, Martina Scialdone, è stata uccisa a colpi di pistola davanti a un ristorante in zona Furio Camillo nella tarda serata di venerdì 13 gennaio. Il presunto responsabile, un uomo di 61 anni fuggito con l'auto subito dopo l'omicidio, è stato fermato poco dopo dalla polizia. Si chiama Costantino Bonaiuti, ed è attualmente in stato di fermo.

La ricostruzione: l'omicidio dopo una discussione nel ristorante

L’omicidio è avvenuto all’altezza del civico 42 di viale Amelia intorno alle 23. Stando alle prime, sommarie informazioni, la vittima stava cenando all’interno del ristorante quando è nata una discussione con il 61enne, con cui aveva un relazione. La lite si è fatta sempre più animata e i due sono usciti dal locale: una volta fuori, l'uomo ha estratto la pistola e ha fatto fuoco colpendo Scialdone al petto.

A chiamare il 112 sono stati i clienti del ristorante, che hanno visto la 34enne accasciarsi sulla strada. Inutili, purtroppo, tutti i tentativi di rianimare la 34enne, avvocata nella Capitale, da parte dei soccorritori del 118: la ferita era troppo grave, e la donna è morta sul posto. Poco dopo gli agenti delle volanti, arrivati rapidamente sul posto perché impegnati in servizi di controllo del territorio, hanno individuato e fermato il 61enne in zona Fidene.

Addio servizi e agevolazioni per il trasporto. Di notte Roma lascia le donne sole

L'indagine è affidata alla squadra mobiile e al pool anti violenza della procura, che è già al lavoro sugli elementi acquisiti. Al vaglio le testimonianze dei clienti e dei gestori del ristorante.

L'assessora Lucarelli: "Scioccata dalla violenza e dalla brutalità"

Sull'accaduto è intervenuta, sabato mattina, l’assessora alle Politiche della Sicurezza, Pari Opportunità e Attività Produttive di Roma Capitale Monica Lucarelli, che si è detta "scioccata per la violenza e la brutalità del femminicidio che si è consumato ieri sera".

"Una donna uccisa dall’ex compagno a colpi di pistola non può lasciarci indifferenti - prosegue Lucarelli - Voglio complimentarmi con il questore Belfiore e i suoi uomini che in poche ore hanno arrestato il killer. Resta la tragedia e la rabbia per l’ennesima donna uccisa. Non ci sono parole per commentare questo delitto, ma solo tanto dolore".

Aggiornato alle 12.32 con il nome della vittima

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminicidio a Roma, donna uccisa a colpi di pistola fuori dal ristorante

RomaToday è in caricamento