Cronaca

Come una furia aggredisce la ex nel garage a martellate, poi scappa in taxi

L’uomo è stato rintracciato ed arrestato dalla polizia. Dovrà rispondere di tentato omicidio. Grave la donna, trasportata in ospedale con 45 giorni di prognosi

Si è accanito su di lei colpendola violentemente con un martello, per poi desistere solamente dopo che si è rotto il manico dell’attrezzo da lavoro. E’ una brutta storia di violenza quella accaduta nella serata di venerdì a Capannelle, vittima l’ex fidanzata di un 47enne romano, con l'aggressore poi rintracciato ed arrestato dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio e rapina.

Le violenze sono accadute in un box condominiale nel quartiere del VII Municipio. Qui la donna, una 37enne romana, è stata aggredita da un uomo vestito di scuro e con indosso una mascherina ed occhiali da sole a travisarne il volto.

Dei veri e propri minuti di terrore, nel quale l’uomo si è accanito contro la donna colpendola ripetutamente con un martello che aveva con sé. Poi la fuga, dopo averla rapinata di un pc, con la donna che prima di essere portata in ospedale è riuscita a raccontare agli investigatori di polizia l’accaduto.

Quindi l’indagine lampo degli agenti del Commissariato Romanina e degli investigatori della Squadra Mobile che hanno raggiunto a casa ed arrestato l’ex fidanzato. 

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della Questura di Roma l’uomo, riconosciuto dalla ex per le sue movenze, è arrivato nei box condominiale armato di martello dopo aver staccato da lavoro nella zona di Pietralata. Prima di prendere un taxi che lo portasse nel luogo dell’agguato ha però timbrato un biglietto della metro, al fine di crearsi un alibi.

Poi l’aggressione, ed infine la fuga a bordo di un secondo taxi. Raccolti gli elementi dalla polizia, gli investigatori lo hanno raggiunto a casa dove lo hanno trovato mentre si faceva una doccia, riuscendo a recuperare gli abiti usati per l'aggressione che il 47enne aveva gettato in un cassonetto dei rifiuti.

Arrestato con le accuse di tentato omicidio e rapina il 47enne è stato associato in carcere a Regina Coeli. Grave la donna, trasportata all’ospedale San Giovanni Addolorata con 45 giorni di prognosi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come una furia aggredisce la ex nel garage a martellate, poi scappa in taxi

RomaToday è in caricamento