rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Furti alle auto / Monteverde / Via Folco Portinari

Ancora furti a Monteverde: marmittari all'opera colti sul fatto

Dopo i ladri d'appartamento e i cannibali d'auto, anche i ladri di marmitte hanno preso di mira il quartiere del XII municipio

Cric idraulico e attrezzi da lavoro. Così, con le mani ancora sporche di grasso, sono stati fermati due ladri di marmitte sorpresi sotto un'auto dalla quale stavano provando a rubare una marmitta. Una coppia di marmittari che non aveva fatto i conti con i carabinieri della stazione Roma Monteverde Nuovo che hanno poi arrestato la coppia.

A finire in manette un 42enne romeno e un 24enne moldavo, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, sorpresi in via Folco Portinari mentre tentavano di asportare, mediante l’utilizzo di un cric idraulico e alcuni utensili, la marmitta di un’autovettura parcheggiata sulla pubblica via. Arrestati, sono quindi stati portati e trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

Furti a Monteverde

Zona di Monteverde finita nell'ultimo periodo al centro delle cronache cittadine con i residenti che hanno lanciato il grido d'allarme utilizzando i social come cassa di risonanza. Almeno un furto al giorno, fra topi d'appartamento e cannibali d'auto, con i predoni che hanno colpito nel corso degli ultimi due mesi nell'area compresa fra  via Giacinto Carini, via Ascanio Rivaldi, passando per via dei Colli Portuensi, via Severo Carmignano, via di Monteverde, via Virginia Agnelli e la zona della Gianicolense.  Una mappa che include, oltre il cuore di Monteverde, anche le aree dei Colli e di Bravetta e, secondo le forze dell'ordine, si estende anche per il resto del XII municipio, tra il Trullo e Portuense. Sono oltre 35 le segnalazioni di furti, che siano di appartamento o d'auto, avvenuti dal 5 dicembre a questa parte.

Ladri di marmitte e catalizzatori

Ma cosa rende preziose le marmitte ed i catalizzatori divenuti nel corso degli anni un business redditizio per la criminalità? A rendere appetibili i gas di scarico i "metalli preziosi" contenuti nei vecchi catalizzatori, platino, palladio e rodio. Fogli e rivestimenti di metalli che sul mercato nero sono rivenduti a caro prezzo. Ladri imprendibili la maggior parte delle volte ma che, come nel caso della coppia di predoni fermata dai carabinieri a Monteverde, non sempre riescono a farla franca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora furti a Monteverde: marmittari all'opera colti sul fatto

RomaToday è in caricamento