Picchia la moglie e la costringe ad avere rapporti sessuali, fermato 33enne

L'intervento da parte dei carabinieri dopo la denuncia della donna, una 39enne. Le violenze si ripetevano da tempo. La vittima costretta alle cure dell'ospedale

Ha trovato la forza di denunciarlo dopo l'ennesimo abuso nei suoi confronti. Per questo ieri pomeriggio i carabinieri della Stazione Roma Prenestina hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un cittadino cinese di 33 anni che maltrattava da anni la moglie, una connazionale di 39 anni.

DENUNCIA DELLA VITTIMA - A far scattare le manette è stata la denuncia della vittima che ha chiesto aiuto ai Carabinieri di zona, esasperata dai continui maltrattamenti. L’ultimo episodio violento è accaduto la sera del 24 gennaio scorso, quando il marito violento, al culmine di una lite, ha prima aggredito la donna colpendola con dei pugni al volto e l’ha poi costretta ad un rapporto sessuale contro la sua volontà.

MEDICATA AL VANNINI - Recatasi presso l’ospedale Vannini, alla donna sono state riscontrate contusioni e ne avrà per almeno 20 giorni. L’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Roma Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Dovrà rispondere di violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento