Albano, in camera da letto piante di marijuana alte un metro e mezzo

In manette un 36enne. I militari hanno rinvenuto due piante di marijuana dell'altezza di un metro e mezzo, 140 grammi della stessa droga, 40 grammi di hashish e bilancini di precision

Ancora marijuana nascosta in camera da letto. Dopo quello di Ostiense, i Carabinieri hanno scoperto una situazione analoga ad Albano Laziale. In manette è finito un 36enne con l'accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti arrestato dai militari delle Stazioni di Albano Laziale e Cecchina.

Era da qualche giorno che i Carabinieri osservavano l'abitazione dell’uomo, dalla quale avevano notato un insolito via vai di giovani. Così è scattato il blitz e, dopo aver fatto irruzione nell’appartamento, i Carabinieri si sono trovati di fronte ad una vera e propria coltivazione di canapa indiana.

Infatti all’interno di alcune stanze da letto, i militari hanno rinvenuto due piante di marijuana dell’altezza di un metro e mezzo, 140 grammi della stessa droga, 40 grammi di hashish e bilancini di precisione. La perquisizione ha permesso di sequestrare anche circa 400 euro, ritenuti provento dell'attività illecita, e alcune lampade fluorescenti per favorire la crescita delle piante. Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

marijuana-12-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento