Cronaca

Mostra scatole di marijuana light agli agenti, ma in casa aveva anche 900 grammi di hashish

Il 23enne è stato arrestato dalla polizia a Casal Bruciato

Gli agenti sono arrivati a lui dopo la denuncia di un ragazzo fermato qualche giorno prima e trovato con un etto di marijuana. Da qui la perquisizione nell'abitazione di Casal Bruciato di un 23enne salernitano, studente fuorisede nella Capitale. 

Trovati 200 grammi di marijuana nella sua casa, agli agenti della Squadra Mobile si è giustificato affermando che lo stupefacente in suo possesso era di tipo “light”, privo di principio attivo drogante, mostrando loro delle confezioni dalle quali si evinceva quanto affermato.

Gli agenti, intuendo che poteva trattarsi di un escamotage per sottrarsi alla misura dell’arresto, hanno sottoposto a sequestro il materiale rinvenuto per analizzarlo in un secondo momento. Dalle analisi quali-quantitative è emerso un valore drogante superiore ai limiti consentiti. Inoltre in casa aveva anche 900 grammi di hashish.  

Il giovane è stato quindi arrestato e giudicato per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra scatole di marijuana light agli agenti, ma in casa aveva anche 900 grammi di hashish

RomaToday è in caricamento