menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri intervengono per lite in famiglia e scoprono casa dello spaccio

I militari hanno rinvenuto in un borsone con all'interno cocaina, due bilancini di precisione, materiale vario utile per il confezionamento delle dosi

Sono intervenuti per una lite in famiglia, ma hanno scoperto un borsone con cocaina e materiale per confezionare le dosi. A seguito una segnalazione giunta al 112, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 37enne originario di Latina, con precedenti, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

La scorsa notte, i militari su segnalazione della centrale operativa del Comando Provinciale di Roma, sono intervenuti a pochi metri della fermata Marconi, per una lite in famiglia, su richiesta della vittima, una donna romana di 43 anni.

A seguito dell'intervento, i militari hanno rinvenuto in un borsone in uso al 37enne, con 41 grammi di cocaina, due bilancini di precisione, materiale vario utile per il confezionamento delle dosi e circa 1000 euro, ritenuto il provento dell’illecita attività.

Dopo l'arresto l'uomo è stato condotto in caserma e trattenuto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento