rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

San Lorenzo, scritta intimidatoria contro il giornalista Marco Pasqua: "Atto grave"

Le parole di solidarietà dei portavoce del Lazio Pride e dell'attivista Imma Battaglia

"Marco Pasqua infame". La scritta intimidatoria nei confronti del giornalista del Messaggero è comparsa ieri nel quartiere San Lorenzo. Immediate le parole di solidarietà dei portavoci del Lazio Pride 2018 Fabrizio Marrazzo, Anna Claudia Petrillo, Richard Bourelly. "Diamo la nostra solidarietà a Marco Pasqua, giornalista da sempre impegnato per i diritti civili e la legalità e in prima linea per i diritti di lesbiche, gay e trans, quanto accaduto ieri è un atto intimidatorio contro la libertà di informazione. Invitiamo Marco Pasqua ad essere con noi il 14 Luglio ad Ostia per il Lazio Orgoglio, iniziativa che si tiene in un territorio simbolo per la libertà di informazione e contro i metodi mafiosi ed intimidatori, che nessuno deve più subire". 

Parole di solidarietà anche dall'attivista Imma Battaglia: "La scritta in rosso che denota un distinto colore politico, appare ricattatoria, violenta e molto grave, soprattutto perché minaccia il giornalista Marco Pasqua nell'esercizio del proprio lavoro. E quando liberi e sacri principi come la libertà di stampa e informazione vengono intaccati, impariamo ancora una volta che non c'è colore per la dittatorialità. La mia solidarietà a Marco e a Il Messaggero".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Lorenzo, scritta intimidatoria contro il giornalista Marco Pasqua: "Atto grave"

RomaToday è in caricamento