rotate-mobile
Cronaca

Marco Carta e la rissa nella serata gay all'Alpheus

Una spallata all'origine del diverbio. Un'amico del cantante ha reagito e si è creato un parapiglia. Contusioni per un ragazzo. Non è stata sporta denuncia

Serata movimentata quella di sabato scorso all'Alpheus. Nel corso di Glam, consueto evento gay nella nota discoteca di Ostiense, una rissa ha visto coinvolto il cantante sardo Marco Carta, noto soprattutto per aver vinto il talent show Amici di Maria De Filippi. La storia, raccontata dal sito Gay.it, nasce da una spallata accidentale di un amico di Carta ad un'altra persona. Una scena come tante.

La reazione però ha dell'incosueto. Scrive Gay.it: "L'amico di Carta ha reagito fino a far nascere un diverbio che si è presto trasformato in una rissa allargata allo stesso cantante e agli amici del "passante", un ragazzo di Latina, che alla fine ha avuto la peggio rimanendo a terra con varie contusioni. La scena, avvenuta davanti a centinaia di clienti del locale increduli nel vedere che fra le principali persone coinvolte c'era proprio il vincitore di Amici, ha attirato l'attenzione dei buttafuori che sono intervenuti prima separando Carta e i suoi amici dal ragazzo ormai a terra, e poi trattenendo il cantante fino all'arrivo delle forze dell'ordine".

I carabinieri, dopo aver messo insieme i pezzi della storia ed aver appreso dalla vittima di non voler sporgere denuncia, non hanno potuto fare altro che andare via.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Carta e la rissa nella serata gay all'Alpheus

RomaToday è in caricamento