Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

Il giovane nuotatore ha lasciato l'ospedale San Camillo Forlanini e ha raggiunto la Fondazione Santa Lucia, a Roma, dove inizierà la neuro-riabilitazione presso il centro spinale

Manuel Bortuzzo, il nuotatore ferito a colpi di pistola in un agguato all'Axa, sta per iniziare la riabilitazione. A dirlo è lui stesso, con un video messaggio pubblicato sulla pagina facebook 'TutticonManuel' e sul sito della Federnuoto. Il 19enne, che nei giorni scorsi era tornato a parlare pubblicando sui social una foto con la sua fidanzata, ha terminato il suo percorso in terapia intensiva, ha lasciato l'ospedale San Camillo e ha raggiunto la Fondazione Santa Lucia, Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico a Roma, dove inizierà la neuro-riabilitazione presso il Centro spinale.

"Ciao a tutti ragazzi, eccomi qua - le parole di Manuel - Come potete vedere sto sempre meglio. Sono appena arrivato in quel che sara' il mio nuovo campo da combattimento. Sono al Santa Lucia, a Roma, il centro di riabilitazione dove rimarrò per un bel po'. Sono contento. Sto bene. Voglio semplicemente ringraziare quelle persone fantastiche che lavorano presso l'ospedale San Camillo. Tra medici e infermieri mi hanno dato una mano non solo fisica, ma anche morale non da poco, così come tutta la squadra della Federazione Italiana Nuoto, che ha contribuito a rendere questo mio percorso migliore. Adesso sono qua".

"Darò tutto, tutto, tutto quello che ho per tornare tra di voi il prima possibile perché veramente qua ci voglio rimanere poco. Ci aggiorniamo sui social. Grazie per tutto il supporto che mi state dando. Anche se non riesco a rispondere a tutti quanti, giuro che leggo tutto tutto tutto e ogni giorno sono col sorriso stampato in faccia per il supporto che mi date. Un abbraccio fortissimo a tutti quanti. A presto. Adesso inizia l'allenamento", ha detto il giovane con il sorriso sulle labbra.

Bortuzzo già lo scorso 8 febbraio aveva lanciato un messaggio, audio in quell'occasione. Nel frattempo Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano restano in carcere. Il gip del Tribunale di Roma Costantino De Robbio ha convalidato il fermo per i due giovani di Acilia fermati per il ferimento di Manuel Bortuzzo avvenuto nella notte tra sabato e domenica. I due sono accusati di tentato omicidio premeditato in concorso e aggravato dai abietti e futili motivi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Coronavirus, a Roma città 25 nuovi positivi al Covid19: 34 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento