Cronaca Capannelle / Via Cariati

Statuario: "Parlateci di Bibbiano", cartelli sulla sede della sezione Pd Capannelle

Accertamenti in corso da parte dei carabineiri. I manifesti affissi nella notte del 2 giugno sui locali di via Cariati

Foto Guido Marinelli

"Parlateci di Bibbiano", ed ancora "parlateci della mascherine", "parlateci dell'Hotel Capannelle. Questi i manifesti affissi nella zona dello Statuario la notte del 2 giugno sulla sede della sezione Pd Capannelle in via Cariati. 

Affissi da ignoti, sul caso stanno svolgendo accertamenti i carabinieri della stazione Appio intervenuti sul posto nella mattinata di martedì. 

"Un quartiere e la sezione imbrattati di manifestini con su scritto 'Parlateci di Bibbiano' e 'Parlateci delle mascherine': Statuario, periferia di Roma, si é svegliato così. Sporco - scrive in una nota la sezione del Pd di Capannelle -.  Evidentemente c'è qualcuno che in modo vigliacco, senza farsi vedere, pensa di offendere una comunità politica molto attiva sul territorio". 

"Sicuramente le battaglie politiche contro il depauperamento dei servizi in periferia, dalle linee di trasporto pubblico ai servizi alla persona, dall'incuria del verde alla mancata partecipazione con la cittadinanza sui beni comuni, - continua la nota del Pd di Capannelle - fino alle azioni di raccolta di generi alimentari per aiutare le famiglie in difficoltà in questi durissimi mesi di isolamento hanno indebolito personaggi politici che non hanno altri strumenti per dire la loro se non quelli dell'imbrattamento e del parlare a vanvera".

"Invece che andare in giro a viso coperto ad insultare il prossimo farebbero buona cosa se si rimboccassero le maniche e a viso scoperto aiutassero la cittadinanza in difficoltà. Oggi puliremo quello che c'è da pulire, nella comprensione della debolezza di chi solo così si esprime. Di nascosto, con l'offesa e sporcando il quartiere". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statuario: "Parlateci di Bibbiano", cartelli sulla sede della sezione Pd Capannelle

RomaToday è in caricamento