Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

25 aprile, tutte le manifestazioni per la Festa della Liberazione

Quest'anno il corteo dell'Anpi partirà alle ore 9 al Parco dei Caduti della Montagnola. Assente la Conunità Ebraica che ha lanciato un appuntamento per le 10.30 in via Balbo. Nel corso della giornata diversi eventi istituzionali in tutti i municipi

Dal Parco dei Caduti della Montagnola, passando per Ostiense e Garbatella per arrivare, come da tradizione, a Porta San Paolo. Lo storico corteo romano organizzato dall'Anpi per celebrare la Festa della Liberazione quest'anno cambia percorso. 4 chilometri di tracciato che "passeranno per quartieri popolari e simbolo della resistenza di Roma" la spiegazione del presidente dell'Associazione dei Partigiani di Roma, Fabrizio De Sanctis. Gli appelli di istituzioni e associazioni tra cui quello del presidente del Senato, Pietro Grasso, non hanno avuto effetto e anche quest'anno, con polemiche accentuate, la Comunità Ebraica non sarà presente e darà vita a una manifestazione alternativa alle 10.30 in via Balbo. Anche le istituzioni dovranno dividersi tra i due appuntamenti. 

CORTEO ANPI - L'appuntamento è per tutti in Piazza Caduti della Montagnola alle 9. Da qui si proseguirà per via Pico della Mirandola e poi dritti fino a viale di Tor Marancia. Da qui si attraverserà la Colombo per inoltrarsi nel quartiere di Garbatella attraverso il quale si arriverà sull'Ostiense e infine a Porta San Paolo. Il corteo, alle 9.30, vedrà la partecipazione del vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio mentre, alle 12, della sindaca Virginia Raggi, che raggiungerà i partigiani all'arrivo.

MANIFESTAZIONE CONUNITA' EBRAICA - La Comunità Ebraica nei giorni scorsi, con un lungo comunicato polemico nei confronti dell'Anpi, ha comunicato che non parteciperà alla storica iniziativa per la presenza di associazioni filopalestinesi. L'appuntamento è per le 10.30 in via Balbo. Sia la sindaca Raggi sia il vicesindaco Smeriglio parteciperanno a questa commemorazione. Intanto in diverse zone della città sono apparsi alcuni adesivi e manifesti della stessa Brigata ebraica. 

ALTRI APPUNTAMENTI ISTITUZIONALI - Per quanto riguarda gli appuntamenti istituzionali, la sindaca sarà anche alle 8.40 all'Altare della Patria, a piazza Venezia, insieme al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Alle 9.30 Raggi e il governatore saranno ancora insieme alla tradizionale commemorazione alle Fosse Ardeatine. Prima, alle 8.15, Zingaretti deporrà una corona della Regione a Porta San Paolo.

TUTTI GLI EVENTI DEL 25 APRILE

APPUNTAMENTI NEI MUNICIPI - Anche nei municipi sono in programma diversi appuntamenti istituzionali. Nel Municipio II verranno apposte corone di alloro presso le lapidi di Leone Ginzburg in via Basento 55 alle ore 9.30; di Enrico De Simone in via Trasone 6 alle ore 10.15 e in via Saverio Tunetti in via del Vignola 73 alle ore 11. Sempre nel II Municipio, alle 10, inizierà l'iniziativa i 'Muri ricordano'. Corone di alloro verranno posizionate presso diverse lapidi tra cui quelle 'ai martiri e agli eroi della Liberazione' a Piazzale Tiburtino e al Mausoleo della Liberazione al Verano alle ore 12.15. Durante le cerimonie un trombettiere del Dopolavoro Ferroviario intonerà il silenzio.

Calendario ricco anche nel IV Municipio: alle 09:30 alla Casa Circondariale di Rebibbia, via Majetti 70; alle 10:30 via del Badile mentre alle 11:30 via del Peperino. infine alle 16:00 la Parata della Memoria, da Piazza S. M. Consolatrice (Casalbertone) per omaggiare le targhe in memoria dei tre partigiani: Bianchini, Marincola e Verucci. Nel Municipio VII si terrà un 'walkabout' della Memoria della Liberazione, "un’esplorazione partecipata del quartiere Tuscolano, che si rivelerà occasione di riflessione sulle vicende legate alla Lotta per la Liberazione di Roma (che ricorre il 4 giugno 1944) attraverso luoghi e testimonianze orali". Si partirà da SCUP (via della Stazione Tuscolana 85), alle ore 11, per passare a Piazza Ragusa dove una bomba entrò in un palazzo senza esplodere, buttando poi uno sguardo all’ex-STA che allora rappresentava un luogo nevralgico per la logistica con il suo deposito di camion destinati al traffico delle merci e derrate per tutta Roma, scorrendo su Via Taranto dove si troverà una pietra d’inciampo dedicato al colonnello Paladini, internato militare, e in un condominio, una lapide che ricorda i martiri antifascisti uccisi alle Fosse Ardeatine, Manlio Bordoni e Felice Salemme. Si andrà poi a Villa Fiorelli dove un’altra lapide ricorda il centinaio di morti di quel tragico agosto del 1943, per approdare infine al “Giardino Felice”, il nuovo spazio pubblico ricavato ai piedi dell’Acquedotto Felice sulla Casilina Vecchia, dove ci si saluterà con un rinfresco e un brindisi alla Liberazione. Il walkabout è promosso da Urban Experience e SCUP e conta sulla partecipazione sodale dei comitati e delle associazioni del territorio, a partire da ComunitAppia con cui s’è realizzata lo scorso anno un’iniziativa simile. Il walkabout ha il patrocinio del VII Municipio di Roma

Nel Muncipio X come ogni anno si procederà alla deposizione delle corone le stele dedicate ai Caduti di tutte le Guerre. Calendario delle Cerimonie: alle ore 10.15 presso Corso Regina Maria Pia, Lido di Ostia, alle ore 11.00, presso Piazza Umberto I, Lido di Ostia Antica, e alle ore 11.30 presso Piazza dei Sicani; Acilia. 

Il Municipio XI porrà degli omaggi floreali ai monumenti in memoria delle vittime della seconda guerra mondiale. Alle ore 10.30 in Via del Trullo, 372 per apporre dei fiori al monumento dedicato ai caduti, del secondo conflitto mondiale, della borgata Trullo.

Nel Municipio XII alle ore 9.30, in occasione dell’Anniversario della Liberazione, il Vice Sindaco di Roma, Luca Bergamo, deporrà una corona di alloro presso la Stele all’interno del Forte Bravetta in Via di Bravetta, 740.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 aprile, tutte le manifestazioni per la Festa della Liberazione

RomaToday è in caricamento