Cronaca

Manifestazione Roma, cresce l'allerta per il corteo dei movimenti: ministeri sorvegliati speciali

Con un vertice in Questura sono state definite le misure di sicurezza per il corteo dei movimenti. Dalle 14, chiuse le fermate della metro A 'Barberini' e 'Repubblica'

Le forze dell'ordine presidiano il ministero delle Infrastrutture a Porta Pia

È alta l'allerta per la manifestazione di sabato 12 aprile quando per le strade della Capitale sfileranno i movimenti sociali da tutta Italia. Numerose le misure di sicurezza decise nel corso di un tavolo tecnico che si è tenuto questa mattina in questura. Strade presidiate, servizi di vigilanza intensificati, controlli. Sorvegliati speciali saranno le sedi istituzionali e governative che verranno toccate dal percorso del corteo tra cui il ministero delle Infrastrutture a Porta Pia e quello dell'Economia e delle Finanze in via XX Settembre.

Nel corso della riunione, presieduta dal Questore di Roma Massimo Maria Mazza ed alla quale hanno preso parte rappresentanti delle varie forze di polizia, sono state decise le misure di sicurezza necessarie a garantire il regolare svolgimento della manifestazione. Tra le iniziative adottate, l’intensificazione dei servizi di vigilanza degli obiettivi ubicati lungo il percorso del corteo e nelle adiacenze dello stesso, con particolare riferimento ad obiettivi istituzionali e di Governo, alle sedi diplomatiche ed a quelle dei dicasteri più a rischio. Nelle ore prima della manifestazione verranno controllati anche i veicoli in sosta, i cassonetti dei rifiuti e contenitori della raccolta differenziata, e tutti i luoghi potenziali dove potrebbero essere celati oggetti contundenti.

Manifestazione Roma: il percorso del corteo di sabato 12 aprile 2014

AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

TRASPORTI: BUS DEVIATI E LIMITATI. CHIUSE 2 STAZIONI METRO


 

Potrebbe interessarti: https://www.romatoday.it/cronaca/percorso-manifestazione-sabato-12-aprile-2014.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

Controlli anche ai manifestanti in arrivo alla Capitale. Già da oggi verranno controllati grazie a un intensivo servizio di vigilanza le principali vie di accesso alla Capitale, con l’ausilio delle pattuglie della Polizia Stradale, degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e dell’Arma dei Carabinieri. Saranno inoltre accuratamente vigilati gli scali ferroviari, le tratte ferroviarie, gli scali aeroportuali ed aerei, allo scopo di disciplinare e segnalare gli spostamenti dei manifestanti. Al lavoro anche la Digos impegnata ad acquisire ogni notizia utile per prevenire eventuali turbative al regolare svolgimento della manifestazione.

Infine, lungo il percorso del corteo, per il tempo necessario al transito della manifestazione, saranno chiuse le stazioni della metro A di “Repubblica” e “Barberini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione Roma, cresce l'allerta per il corteo dei movimenti: ministeri sorvegliati speciali

RomaToday è in caricamento