Manifestazione Roma 19 ottobre 2013: tutti gli aggiornamenti

Allerta alle stelle per il corteo dei Movimenti che oggi sfilerà da San Giovanni a Porta Pia. Sorvegliati speciali i Ministeri e i palazzi istituzionali. Tutti gli aggiornamenti ora per ora

Al via la lunga giornata di Roma. Presidi e controlli delle forze dell'ordine in ogni angolo della città. In piazza il corteo dei Movimenti per Diritto alla Casa, con adesioni in tutta Italia di centri sociali, No Tav e No Muos. Sono attesi tra i 30mila e i 50mila attivisti. Paura per l'infiltrazione di black bloc. Ieri, a margine del corteo dei sindacati, sono stati fermati cinque di loro, di nazionalità francese. 

Sorveglianza speciale intorno ai ministeri, obiettivi dichiarati dell'"assedio" da parte dei manifestanti. Rafforzata anche oggi la vigilanza alle vie d'acceso al Viminale, Palazzo Chigi, Senato e Quirinale. Si parte alle 14 da San Giovanni, dove parte degli antagonisti hanno dormito in tenda. Arrivo previsto a Porta Pia dove i movimenti hanno intenzione di accamparsi per la Notte Bianca del 'dissenso' (IL PERCORSO)

Di seguito, ora per ora, tutti gli aggiornamenti sul corteo. 

22,00 - Sono diverse centinaia, in gran parte giovani e giovanissime, le persone che questa sera a si sono trattenute a Porta Pia. Molte vi trascorreranno anche la notte, nelle numerose tende che sono state montate. La serata scorre fra birra, musica, piccoli spettacoli teatrali. Nel frattempo alcuni degli stessi manifestanti hanno risistemato ai bordi della strada, in corso d'Italia, i cassonetti che erano stati impiegati per formare una rudimentale barricata. Le forze dell'ordine mantengono un presidio.

19,50 - Gli artificieri hanno disinnescato una bomba carta contenente un proiettile calibro 12; se fosse esplosa sarebbe stata più potente di una bomba a mano e poteva ferire gravemente. L'ordigno era in terra a piazza della Croce Rossa, nei pressi della sede delle Ferrovie dello Stato.​

19,30 - Tensione tra manifestanti e incappucciati. I blocco dei neri si è compattato tenendo bastoni e fronteggia i manifestanti che vogliono evitare violenze. Il servizio d'ordine del corteo ha isolato il gruppo degli incappucciati spingendoli in viale del Policlinico.​

19,20 - Lanci di bottiglie contro le forze dell'ordine schierate contro il ministero delle Infrastrutture. Nella piazza ci sono stati momenti di tensione con fuggi fuggi di manifestanti.​

18,40 - La testa del corteo è arrivata in piazza di Porta Pia. Ancora tensione nella parte della coda.

18,20 - Bombe carte davanti all'ambasciata tedesca in via San Martino della Battaglia IL VIDEO Lanci anche contro il ministero delle Infrastrutture e contro la sede delle Ferrovie dello stato. Forze dell'ordine con contingenti e blindati sono schierati davanti al ministero e alla sede delle Fs.​

18,10 - Alcuni incappucciati stanno sfondando la vetrina dell'agenzia Unicredit di via Boncompagni, armati di spranghe e transenne. La vetrina è stata presa anche a sassate. Al passaggio degli incappucciati diversi i cassonetti dati alle fiamme in via Goito e in via quintino Sella. Cassonetti incendiati anche in via Boncompagni.​

17,50 - Scontri davanti al Ministero dell'Economia - IL VIDEO  Lanci di bombe carta e cariche della polizia: agenti contusi

17,35 - E' stata bersagliata da un lancio di uova e petardi e bombe carta la facciata dell'edificio sede del ministero dell'Economia. Uno speaker: "circonderemo il palazzo da tre lati. Sara' assedio".

17,20 - Attacco hacker ai siti istituzionali

17,15 - Gli esponenti di Casa Pound ora sventolano il tricolore. Si trovano ancora sotto la sede del centro sociale. Le vie d'accesso alla sede sono sigillate dalle forze dell'ordine schierate davanti ai blindati. Il corteo sta lentamente defluendo nei pressi della sede di Casa Pound.​

16,50 - Una filiale del Monte dei Paschi di Siena è stata presa di mira con un lancio di uova. Al passaggio del corteo progressivamente i commercianti stanno abbassando le saracinesche, e allo scoppio dei primi petardi anche chi non lo aveva fatto finora ha chiuso il negozio.

16,40 - Disordini in via Napoleone III per la presenza di Casapound. Una cinquantina di manifestanti con caschi in testa ha lanciato bottiglie contro i blindati dei Carabinieri. 

16,30 - "Aumentiamo sempre di più: ora siamo 50mila". E' la stima degli organizzatori del corteo ora arrivato poco oltre Santa Maria Maggiore. Tanti gli slogan poche le sigle, tranne quelle delle "lotte territoriali" dei No Tav-No Muos.​

16,10 - Via Merulana invasa dai manifestanti. La testa del corteo sta per arrivare a piazza Santa Maria Maggiore, la coda è ancora a San Giovanni. Il clima al momento è pacifico.

15,45 - "Siamo già 30 mila". Lo dicono gli organizzatori. "Contiamo di aumentare, il corteo è partito ma Piazza San Giovanni si sta ancora riempiendo", aggiungono.​ I manifestanti si muovono lentamente, ma la testa del corteo è già in via Merulana.

15,30 - E' partito il corteo. In testa i Movimenti per la casa e No Tav-No Muos-No Expo. Tanti i migranti, richiedenti asilo e profughi. Alla partenza in molti hanno scandito slogan come 'Lampedusa! Lampedusa'. Sampietrini e oggetti contundenti, come spranghe e catene sono stati trovati lungo il percorso. Gli oggetti erano nascosti dietro cespugli e sono stati sequestrati dalle forze dell'ordine.​

14,50 - Partenza in ritardo. "Ci sono diversi pullman fermati dalla polizia all'ingresso di Roma, per questo non partiamo: vogliamo attendere tutti". Così i manifestanti a San Giovani spiegano il motivo del ritardo della partenza del corteo che vede alla testa molti appartenenti al Movimento per la casa. Tra i manifestanti anche molti migranti, richiedenti asilo e profughi.​

14,45 - Intorno piazza San Giovanni sono scattate le prime chiusure al traffico lungo il percorso. Deviate le linee di bus che transitano tra San Giovanni e l'Esquilino. Lo comunica l'Agenzia per la Mobilità.

14,10 - Un secondo corteo di studenti universitari e militanti dei centri sociali, composta di diverse centinaia di giovani, sta raggiungendo piazza San Giovanni. Il corteo, più numeroso di quello partito dall'università La Sapienza sfila tra bandierine azzurre con un teschio in mezzo a stelle richiamando quelle dell'Unione Europea. I giovani sventolano anche bandiere rosse e scandiscono slogan contro la precarietà, opere come la Tav e il Muos. Lungo il percorso alcuni manifestanti hanno imbrattato i muri con scritte con la vernice spray.​

13,50 - Partito il corteo degli studenti da piazzale Aldo Moro. Alcune centinaia di giovani stanno sfilando per le vie del quartiere San Lorenzo con bandiere No Tav e contro gli sfratti e i pignoramenti. Sono stati accesi alcuni fumogeni. Scanditi anche slogan contro la polizia, che segue con agenti in borghese il corteo, preceduto da un'auto dei vigili urbani.​

13,30 - Nell'ambito delle misure di sicurezza e' scattata, come previsto, la chiusura delle stazioni metro Repubblica e Barberini, sulla linea A, Castro Pretorio e Colosseo sulla linea B. I treni transitano senza fermarsi.​

12,30 - A piazzale Aldo Moro, davanti all'Universita' La Sapienza di Roma, iniziano a raccogliersi gli studenti che parteciperanno con un proprio corteo alla manifestazione. I giovani stanno uscendo alla spicciolata dall'area del Teatro Ateneo, occupato in questo periodo e poco distante dal piazzale, dove alcuni hanno passato la notte con zaini e materassini. Alcuni hanno con se' i caschi dei motorini. Nel piazzale di fronte alla Sapienza si notano alcune pattuglie di polizia in borghese e dei vigili urbani e un'ambulanza, sul lato opposto rispetto ai primi gruppi di manifestanti.​

10,30 - Sono nove i fermati nella notte nei servizi di prevenzione di Polizia e Carabinieri. Tra loro aderenti a gruppi anarchici e persone arrivate da fuori Roma. Con i cinque di ieri sono in tutto 14 le persone sottoposte a fermo.

8,30 - E' arrivato in città il pullman che ha portato dalla Val di Susa una cinquantina di attivisti No Tav che prenderanno parte ai cortei di oggi. I partecipanti, provvisti di bandiere, pettorine e foulard con i simboli del movimento, raggiungeranno il centro con la metropolitana. Da Torino sono in marcia altri cinque pullman organizzati da centri sociali e altre associazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento