Atac, i dipendenti protestano in via Prenestina: "No alla disdetta degli accordi"

I dipendenti chiedono il ritiro immediato del provvedimento con cui l'Atac ha abrogato la parte aziendale del contratto, con ripercussioni sia economiche che riguardanti l'orario di lavoro per i dipendenti. Bloccati tram e bus in zona

Un centinaio di dipendenti Atac sta protestando davanti alla sede Atac di via Prenestina. Disagi alla circolazione in tutta la zona fra tram fermi e linee bus deviate. I lavoratori chiedono che una delegazione sindacale sia ricevuta. Alla base della protesta c'è la richiesta  del ritiro immediato del provvedimento con cui l'Atac ha abrogato la parte aziendale del contratto, con ripercussioni sia economiche che riguardanti l'orario di lavoro per i dipendenti.

A partecipare alle protesta i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl di Roma e Lazio, giunti in via Prenestina, a Roma, a seguito del sit-in spotaneo inscenato davanti alla sede centrale dell'Atac da alcune centinaia di lavoratori. Spiega  la responsabile della Uil, Simona Rossitto, che ha spiegato: "Se revocano subito il provvedimento siamo disponibili ad aprire immediatamente una trattativa. Siamo consapevoli che il problema riguarda tutto il settore dei trasporti nel Lazio". Secondo la sindacalista, l'abrogazione della parte aziendale del contratto comporterebbe un ritorno alle 39 ore di lavoro settimanali previste a livello nazionale, a fronte delle 36 attuali contenute negli accordi integrativi. La perdita in termini economici deve invece ancora essere quantificata con precisione.


 

L'agenzia per la Mobilità comuncia che il servizio delle linee 5, 14, 19 "non è attivo tra Porta Maggiore e la periferia. Servizio fortemente perturbato- conclude la nota- anche per 81, 105, 412, 810, 409, 112, 541 e 312".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento